Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2005

SeDuCiMi

Stiamo cercando i 2 protagonisti della quinta edizione!
Un nuovo sito dedicato alla SEDUZIONE, nuove regole (ancora più intriganti...), nuove opportunità di incontro anche per gli "esclusi". Ed in più una piazza interattiva. Tutto questo sarà SeDuCiMi edizione 2005.
Siamo entrati nella prima fase, quella di selezione dei 2 protagonisti, il single e la single che "per gioco" accetteranno di farsi sedurre dai frequentatori della nostra Community.
SeDuCiMi V avrà inizio in autunno e durerà 2 turni di gioco (settimanali), più una settimana finale; come per le scorse edizioni, ogni settimana i 2 protagonisti sceglieranno i migliori messaggi di seduzione che riceveranno, eleggendo il seduttore e la seduttice "temporanei" della settimana. E così via, fino alla fine del web-game, quando i due protagonisti sceglieranno il single e la single che più li hanno sedotti e "intrigati", eleggendo così il Re e la Regina della Seduzione 2005.
Partecipare alle se…

Sei una donna single? Puo' dipendere dal tuo QI

Le donne più intelligenti tendono a sposarsi di meno: è il risultato emerso da una ricerca delle università di Edimburgo, Glasgow, Aberdeen e Bristol.
I ricercatori 40 anni fa avevano analizzato il quoziente di intelligenza di un campione di circa 900 donne ed ora hanno verificato chi si è sposata e chi è rimasta single.
il risultato è sorprendente: ogni 16 punti di QI in più per le donne, c’è un 35% in meno di probabilità di sposarsi, mentre, per gli uomini, c’è un 40% di probabilità in più...

Adozioni per i single: gli italiani dicono si

Il 51,2% degli italiani sarebbe favorevole a consentire ai single di adottare un bambino.
Ecco quanto emerge dal rapporto Eures 2005 sugli "orientamenti e valori della pubblica opinione". Sono soprattutto le donne ad essere favorevoli (ben il 54,4%), mentre tra gli uomini è favorevole il 47,6%.
I consensi sono maggiori al Centro (56,2%) e al Sud (51,5%), rispetto al Nord, con il 47,3%.

Ancora su i single e l'alimentazione

Da uno studio promosso dall’Osservatorio FederSalus pare che single e corretta alimentazione non vadano d’accordo: secondo lo studio, infatti, i singles mangerebbero in modo disordinato, dedicando poca attenzione a ciò che acquistano e mettono in tavola.
Tra gli intervistati gli errori più comuni sarebbero saltare i pasti (41%), non considerare i giusti apporti di calorie (55%) ma, soprattutto, la mancanza di regolarità per quanto riguarda gli orari.
Carenza di vitamine e minerali, sbalzi di umore e maggior facilità nel contrarre malattie: queste le conseguenze della “dieta da single”.
Secondo lo studio gli elementi che maggiormente mancano nell’alimentazione dei single sono, al primo posto, le vitamine (assunte in quantità insufficiente), seguite dalle fibre. Al contrario si registra un eccesso di carboidrati e di proteine.
La scusa sembra essere sempre la stessa: lavoro e impegni lasciano troppo poco tempo per pensare al cucinare...
Chi è single sarebbe anche maggiormente esposto a cont…