Passa ai contenuti principali

6 motivi per cui dopo i 40 anni è importante avere amici

Di tutte le cose che la saggezza procura per ottenere un'esistenza felice, la più grande è l'amicizia. Epicuro

Se già Epicuro, vissuto tra il III e IV secolo a.C., parlava in questo modo dell'amicizia, un motivo ci sarà!
Gli amici sono un bene prezioso che spesso ci salva nei momenti più bui.
Apprezzare i vantaggi delle propria vita da single e imparare a stare bene con sé stessi e anche con gli altri può richiedere del tempo e ci sono delle fasi della vita in cui un legame di amicizia può aiutare a superare periodi più difficili.

Le famose telefonate all'amica (o dell'amica) alle 4 di notte, quando si è in crisi e si cerca di superare una storia finita non sono leggende metropolitane!
Gli amici veri sono proprio quelli che stanno vicini in questi momenti.

Avere amici dopo i 40 anni


Ma gli amici non servono solo nei momenti bui, sono anche le persone con cui condividere il tempo libero, le uscite e le ore più divertenti della nostra vita da single.
Lo si può fare con gli amici che si frequentano dai tempi della scuola e che sono ormai veri e propri fratelli acquisiti, ma anche con amicizie più recenti, che magari non conoscono ogni minimo dettaglio, ma sono comunque una risorsa preziosa per condividere momenti divertenti.

Per questo è importante costruire reti di conoscenze forti, per avere più persone con cui uscire.
Non bisognerebbe mai avere una sola persona (o poche) cui appoggiarsi perché, se per una qualsiasi ragione le situazioni dovessero cambiare, si rischia di ritrovarsi di nuovo soli.
È quello che capita quando si torna single dopo una relazione in cui le amicizie erano state trascurate per dare (troppo) spazio solo alla coppia; oppure quando il vostro amico single, con cui uscivate sempre, si trasferisce o inizia a frequentare un'altra persona...

Avere amici è quindi importante ad ogni età, ma soprattutto dopo i 40 anni.
Ecco le principali ragioni:


1 - Con il passare degli anni ci sono meno occasioni per conoscere nuove persone

Dopo i 40 anni di solito la nostra vita è più statica rispetto a quando ne avevamo 20 o 30. È più facile avere un lavoro stabile ed è probabile che nella vita da single di ognuno si siano consolidate abitudini che ormai si ripetono da anni.
Quindi si frequentano sempre le stesse persone, ci ci iscrive nella solita palestra, si hanno orari programmati.
C'è chi è meno abitudinario e ama provare sempre nuove esperienze, ma dopo i 40 anni ci sono comunque vincoli (ad esempio lavorativi) che impongono, anche ai single più "avventurosi" routine che rendono più difficile incontrare nuove persone.

Per questo è importante sfruttare ogni occasione per conoscere altre persone single.
Una di queste sono proprio i nostri eventi per single o gli speeddate che organizziamo per la Milano single e le altre città italiane.

2 - Molti coetanei hanno famiglie e sono sposati

Dopo i 40 anni sono sempre di più le persone che hanno famiglie e una vita di coppia.
Può capitare che gli amici di infanzia nel frattempo si siano sposati e siano diventati genitori. La loro vita è, quindi, molto diversa rispetto a quella delle persone single e non sempre saranno liberi nei weekend, per una serata e tanto meno per una vacanza per single.

Gli appuntamenti di Vitadasingle sono nati proprio per aiutare i single a incontrare persone coetanee da poter frequentare nel tempo libero e con cui instaurare un rapporto di amicizia.


3 - Si può condividere il tempo libero con altre persone

Come dicevamo prima, avere una rete solida di amicizie consente di avere più cerchie di persone con cui poter organizzare uscite.
Proprio perché dopo i 40 anni ognuno ha i propri impegni, è più difficile riuscire a far coincidere il proprio tempo libero con quello degli amici. Per questo è importante avere più amicizie da contattare, proprio per non rischiare di trascorrere il weekend a casa perché l'unica persona libera ha avuto un contrattempo all'ultimo momento.

Avere amici dopo i 40 anni


4 - Gli amici sono un'occasione di confronto

Questo discorso vale ad ogni età, non solo dopo i 40 anni.
Uscire con gli amici permette di confrontarsi su esigenze, bisogni, esperienze...
Si tratta di un'occasione per condividere i vantaggi dell'essere single, ma anche per migliorare le proprie relazioni interpersonali.
E conoscere il punto di vista di un'altra persona può essere utile per sentirsi meno soli o per essere invogliati a migliorare la propria vita, partendo magari proprio dalle riflessioni che emergono nel confronto con le altre persone.


 5 - Gli amici sono una risorsa di crescita personale

Nella vita non si finisce mai di imparare ma a volte, dopo i 40 anni, si inizia a credere di aver già imparato molto. Ci si convince che ci saranno poche occasioni per stupirsi ancora o per aumentare le proprie conoscenze.
Sbagliato!

Incontrare nuove persone single o, in generale, fare nuove amicizie, è sempre un'occasione di crescita personale. Ognuno è il risultato di vissuti ed esperienza personali che lo rendono unico: ci sarà sempre qualcosa da imparare dagli altri. Stiamo parlando sia di cose frivole (ed esempio il ristorante di cucina tipica che magari non conoscevate), sia di fattori più profondi (un aspetto del vostro carattere che magari vi penalizza nella comunicazione uomo donna).


6 - Aiutano a incontrare nuove persone single

E infine non dimentichiamoci che conoscere nuove persone significa ampliare la propria rete di amicizie e avere più occasioni di incontrare altre persone single.
Si può così conoscere un'amica che a sua volta ha un amico quarantenne. Si potrebbe uscire una volta insieme e scoprire una simpatia reciproca: l'amico è decisamente interessante e potrebbe diventare qualcosa di più di un amico.

La maggior parte delle relazioni (sentimentali o anche affettive) nascono da incontri casuali ma, come abbiamo visto, dopo i 40 anni sono sempre meno le situazioni che favoriscono questi incontri. Ecco perché i nostri eventi prstano molta attenzione a questa fascia di età e prevedono format mirati, come ad esempio speeddate.


Allora, non resta che restare informati sulla nostra pagina eventi per single e cercare, tra le tante proposte, quella che più vi piace: ci sono tanti nuovi amici ed amiche che vi stanno aspettando!

POST PIÚ POPOLARI:

Buon Natale a chi è single!

Cari amici ed amiche single,
eccoci a Natale, festività che regala a tutti noi l'opportunità di fermarsi a riflettere.
Alle prese con la frenesia per il digitale, la nostra società pare stia sempre più smarrendo il senso dello stare insieme, quello più vero e genuino.

Molti oggi, infatti, vivono sempre più online: PC, smartphone, Facebook, Whatsapp, Instagram ecc...
Stiamo vivendo nell'era della "comunicazione globale & totale", con persone che non perdono l'occasione di postare la foto del piatto che stanno mangiando, o della strada che stanno percorrendo; tutto solamente alla ricerca di un "MI PIACE". Ma, per paradosso, tutto questo non fa che aumentare la difficoltà di comunicare!
Basta buttare l'occhio su una tavolata di un ristorante, o in una spiaggia: potrete spesso notare persone che, pur fisicamente nello stesso luogo, sono con la testa altrove a vivere in un mondo virtuale.

Dalla mancanza di una comunicazione vera deriva, però, una sens…

Le migliori domande da fare a uno speeddate

I nostri speeddate"6 Single x sei single" sono eventi per single durante i quali ogni partecipante ha 6 minuti di tempo per conoscere il single che gli si siede di fronte.
In un'unica serata si possono incontrare tante persone single, ma il tempo è (volutamente) limitato, proprio per spronare ogni partecipante a utilizzare nel migliore dei modi i minuti disponibili.

Cosa chiedere quindi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e catturare l'attenzione dell'interlocutore?



Attenzione: non è un'intervista! Quindi è difficile creare una scaletta delle migliori domande da fare a uno speeddate perché tutto dipenderà da come evolve la conversazione.

Per spezzare il ghiaccio, la prima domanda da fare è sicuramente il nome: può sembrare banale ma il nome è il nostro "bigliettino da visita" ed è ciò che attribuisce un'identità anche all'esterno.
Poi, come abbiamo detto, è un modo per avviare una conversazione, quindi anche solo rispondendo a una…

4 cose da non fare dopo un evento per single

Talvolta chi partecipa ai nostri eventi per single si fa prendere dall'entusiasmo e finisce per commettere alcuni errori.
Vediamo quali sono gli errori che vi consigliamo di evitare:


PRIMO ERRORE - Attaccarsi ad una persona e non mollarla più
Avete avuto il contatto di una persona durante la serata?
Oppure avete avuto un match magari il suo indirizzo e-mail?
Fantastico, allora cercate di non stressarla...!

Stiamo parlando di eventi per single, persone adulte che hanno il loro carattere e le loro abitudini.
Iniziare a pressare una persona con molte richieste, messaggi e magari telefonate spesso ha l'effetto opposto: riuscite ad allontanarla, anziché avvicinarla a voi.



SECONDO ERRORE - Cercare di recuperare il maggior numero di contatti dall'evento
Alcuni single hanno l'abitudine di affannarsi a cercare di recuperare il maggior numero di contatti possibili. Finito l'evento, presi dall'entusiasmo, provano ad aprire un gruppo WhatsApp cercando di coinvolgere il maggior …