Passa ai contenuti principali

Rimorchiare al supermercato? Alcune idee

Dopo il post di qualche tempo fa su come rimorchiare da Ikea, questa volta ci concentriamo sullo spazio principale per i single: il supermercato.
E sì... perché anche i single devono alimentarsi e avendo spesso scarsità di tempo (soprattutto nelle grandi città) il supermercato è la soluzione ideale per comprare tutte le cose che servono.

Sui supermercati esistono miti e leggende, come quello famoso di Milano che già agli inizi dell'anno 2000 ha fatto abilmente circolare su di sé la voce che fosse il luogo d'incontro per i single.
Non era vero… ma come mossa commerciale per aumentare le vendite è stata buona.

Scopriamo quindi quali sono i punti migliori per un approccio.

Reparto frutta e verdura


LE AREE MIGLIORI DEL SUPERMERCATO DOVE TENTARE UN APPROCCIO CON UNA PERSONA

Reparto surgelati: da evitare assolutamente
Una ricerca condotta da alcuni studiosi americani ha portato alla conclusione che toccare un oggetto freddo mentre si fa una richiesta a una persona (sconosciuta, ma anche conosciuta) aumenta la possibilità di ottenere un rifiuto (qualsiasi tipo di domanda sia). Attenzione, quindi!

In coda alla cassa
A differenza del post che spiegava come provare a rimorchiare da Ikea dove consigliavamo, come ultima chance, di tentare un approccio in fila alle casse in attesa di pagare, in un supermercato invece stando in coda alla cassa si sente una tensione spesso palpabile...
In particolare, nelle grandi città come Roma, Milano, Napoli e Torino le persone sono spesso in coda al supermercato mentre guardano freneticamente l'orologio: chi deve rientrare al lavoro, chi è appena uscito dal lavoro e deve andare a casa, chi ha un appuntamento e ha fatto un salto dentro " giusto per comprare solo due cose".
Anche questa zona quindi non è tra le più consigliate per tentare un approccio!

Lungo i corridoi dei reparti
Questo è sicuramente uno degli spazi migliori. Osservate la persona che vi sta suscitando la curiosità: sta muovendosi freneticamente con il carrello, lo sta spingendo dolcemente, oppure punta dritta verso gli scaffali a cercare una confezione particolare?
Questo è il segnale che può aiutarvi ad avere il via libera, oppure no.

In genere (esperienza provata) una innocente battuta sulla qualità di un prodotto o se è già stato provato può essere la scintilla che può poi innescare un approccio più diretto. 

Reparto frutta e verdura
Questa è un'area dove le persone vanno e vengono tra un banco espositivo e l'altro, prendono ciò che devono acquistare e vanno a pesarlo. Quindi non è un momento propriamente tranquillo. 
Ma non è detta l'ultima parola: proprio l'attesa che la persona finisca di pesare la propria merce potrebbe rivelarsi il momento migliore per scambiare due battute e da lì, agganciandosi magari su qualcosa che ha appena comprato, tentare di affondare il colpo allargando il discorso ad altri argomenti!


Frutta


Insomma: tentare un approccio da Ikea o cercare di rimorchiare a un supermercato richiede pazienza, attenzione, eleganza e astuzia.
Provate, se non ottenete risultati riprovate ma poi... fateci sapere!
Scriveteci all'indirizzo: staff@vitadasingle.net

POST PIÚ POPOLARI:

Buon Natale a chi è single!

Cari amici ed amiche single,
eccoci a Natale, festività che regala a tutti noi l'opportunità di fermarsi a riflettere.
Alle prese con la frenesia per il digitale, la nostra società pare stia sempre più smarrendo il senso dello stare insieme, quello più vero e genuino.

Molti oggi, infatti, vivono sempre più online: PC, smartphone, Facebook, Whatsapp, Instagram ecc...
Stiamo vivendo nell'era della "comunicazione globale & totale", con persone che non perdono l'occasione di postare la foto del piatto che stanno mangiando, o della strada che stanno percorrendo; tutto solamente alla ricerca di un "MI PIACE". Ma, per paradosso, tutto questo non fa che aumentare la difficoltà di comunicare!
Basta buttare l'occhio su una tavolata di un ristorante, o in una spiaggia: potrete spesso notare persone che, pur fisicamente nello stesso luogo, sono con la testa altrove a vivere in un mondo virtuale.

Dalla mancanza di una comunicazione vera deriva, però, una sens…

Le migliori domande da fare a uno speeddate

I nostri speeddate"6 Single x sei single" sono eventi per single durante i quali ogni partecipante ha 6 minuti di tempo per conoscere il single che gli si siede di fronte.
In un'unica serata si possono incontrare tante persone single, ma il tempo è (volutamente) limitato, proprio per spronare ogni partecipante a utilizzare nel migliore dei modi i minuti disponibili.

Cosa chiedere quindi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e catturare l'attenzione dell'interlocutore?



Attenzione: non è un'intervista! Quindi è difficile creare una scaletta delle migliori domande da fare a uno speeddate perché tutto dipenderà da come evolve la conversazione.

Per spezzare il ghiaccio, la prima domanda da fare è sicuramente il nome: può sembrare banale ma il nome è il nostro "bigliettino da visita" ed è ciò che attribuisce un'identità anche all'esterno.
Poi, come abbiamo detto, è un modo per avviare una conversazione, quindi anche solo rispondendo a una…

4 cose da non fare dopo un evento per single

Talvolta chi partecipa ai nostri eventi per single si fa prendere dall'entusiasmo e finisce per commettere alcuni errori.
Vediamo quali sono gli errori che vi consigliamo di evitare:


PRIMO ERRORE - Attaccarsi ad una persona e non mollarla più
Avete avuto il contatto di una persona durante la serata?
Oppure avete avuto un match magari il suo indirizzo e-mail?
Fantastico, allora cercate di non stressarla...!

Stiamo parlando di eventi per single, persone adulte che hanno il loro carattere e le loro abitudini.
Iniziare a pressare una persona con molte richieste, messaggi e magari telefonate spesso ha l'effetto opposto: riuscite ad allontanarla, anziché avvicinarla a voi.



SECONDO ERRORE - Cercare di recuperare il maggior numero di contatti dall'evento
Alcuni single hanno l'abitudine di affannarsi a cercare di recuperare il maggior numero di contatti possibili. Finito l'evento, presi dall'entusiasmo, provano ad aprire un gruppo WhatsApp cercando di coinvolgere il maggior …