Passa ai contenuti principali

Buon Natale a tutti i single!

Ciao a tutti.
Eccoci all'appuntamento con il Natale, la festa comandata per eccellenza.

Da quando è iniziata la mia avventura con Vitadasingle.net il modo di guardare ai single è fortunatamente cambiato, in meglio.
Una volta venivano definiti "zitelle" e "scapoli", con un'accezione negativa.
Nel tempo però, grazie all'impegno profuso insieme al mio staff, essere single è diventato meno "fastidioso" e, sicuramente, anche molto più divertente.

L'ISTAT continua ad evidenziare che sono in crescita inarrestabile le famiglie unipersonali e sto assistendo a questo cambiamento della nostra società da un punto di osservazione "privilegiato": una moltitudine di persone che vivono una quotidianità sempre più individuale ma che desiderano comunque volersi (giustamente) aggregare tra di loro.
Esistono infatti 3 categorie di single, che voglio affiancare ad aforismi che ben li rappresentano:

"L'amore è un castigo: siamo puniti per non aver saputo restare soli"
Marguerite Yourcenar 
(Quelli che sono felici di esserlo, magari perchè reduci da un rapporto snervante...)

"Se sei single il mondo è il tuo buffet personale" - Samantha in Sex & The City
(Quelli che rifuggono l'idea della solitudine e tendono a riempire ogni singolo istante della giornata con mille impegni, per non essere mai soli)

"L'amore è eterno finché dura" - Henri de Régnier 
(Quelli che, facendo buon viso alla sorte, cercano di accettare con serenità le opportunità di questo status)

A proposito di queste tre categorie anche quest'anno ci tengo a ricordarvi la frase di Baudelaire (che campeggia ancora in alcune pagine del sito) intorno alla quale iniziai a modellare Vitadasingle.net nel 1998: "Chi non sa popolare la propria solitudine, nemmeno sa esser solo in mezzo alla folla affaccendata".
Ognuno la può interpretare come preferisce, perchè come disse Charles Bukoswki: "La cosa migliore è essere soli, ma mai veramente soli".

Come ogni anno vi invito a visitare il sito di ActionAid International organizzazione impegnata nella lotta alle cause della povertà e dell'esclusione sociale.

Ad ognuno di voi auguro un sereno Natale, un po' meno consumistico ma più concreto nei sentimenti.

Marco Luca Greppi, fondatore di
www.vitadasingle.net



POST PIÚ POPOLARI:

Essere single ai tempi del coronavirus

Quando sei single, hai più di 30 anni e in più magari vivi anche in una grande città ti senti quasi una divinità.
Puoi uscire quando vuoi, frequentare chi vuoi e quando vuoi, dormire fino a tardi dopo una festa dove hai potuto alzare il gomito senza che nessuno al tuo fianco ti rimproverasse, permetterti il lusso di pranzare alle 3 del pomeriggio della domenica guardando per l’ennesima volta le repliche della tua serie tv preferita, decidere di rimanere a leggere tutto il giorno sul letto a poltrire oppure alzarti alle 7 della domenica mattina per andare a far sport.

Quando sei single ai tempi del coronavirus, invece, la solitudine aumenta esponenzialmente.
E dopo qualche giorno di isolamento forzato in casa arriva un pensiero di invidia per gli amici che in questo momento invece sono in coppia (fino a poco tempo fa magari sbeffeggiati "perché non sai quanto è bello essere liberi") e si fa strada il bisogno del conforto di una persona accanto.



In questi giorni infatti tutto …

Le migliori auto per single che vivono in città

Si è da poco concluso il Salone dell'Auto di Torino e noi di Vitadasingle.net c'eravamo.
Abbiamo ammirato i bolidi esposti, siamo saliti a bordo di auto sportive e berline di lusso e abbiamo anche fatto un salto nel futuro, rapiti da prototipi dalle linee avveniristiche.
Ma sopratutto ci siamo chiesti: qual è l'auto per i single? 

Potendo sognare, una qualsiasi di quelle esposte al Parco del Valentino!
Tornando alla realtà, la risposta alla domanda qual è l'auto preferita dai single è sicuramente la Smart.

In poco più di 2 metri e mezzo (2,69 per essere precisi), la Smart ForTwo offre ogni comfort ed è ideale per spostarsi in città: si parcheggia ovunque e con il cambio automatico, anche per il single di Milano muoversi nel traffico diventa meno snervante.
Poi ha due posti comodi e finiture di qualità... insomma, l'eventuale secondo passeggero a bordo, non avrà nulla di che lamentarsi.

I single che cercano invece una vettura tuttofare, adatta ai viaggi e al traspo…

Super Like: ecco perchè non funziona

Da un po' di tempo nel panorama di siti dedicati ai single in Italia c'è un grande affannarsi a farsi notare per emergere dal gruppo.
I tentativi sono i più disparati: da fiocchi colorati sul carrello della spesa a cene per single dove i partecipanti non trovano nessuno a gestire l'evento, fino ad arrivare a foto di gruppi di single in vacanza dove, come specchietto per allodole, vengono coinvolti anche ignari passanti per fare numero e far sembrare il gruppo di single più grande.
Tutto sembrerebbe far brodo, insomma.

La app di incontri Tinder in confronto con gli eventi per single è invece diventata famosa (soprattutto negli Stati Uniti) anche perchè le ragazze che lo utilizzano sono state etichettate “tinderslut”, a indicare il fatto che sono molto facili.
Ora, dopo che Tinder già tempo fa aveva lanciato il suo Super Like, nei giorni scorsi alcuni "geni" italici hanno pensato di adottarlo anche negli eventi per single.



Analizziamo l'idea, spiegando innanzit…