Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2021

Sant’Antonio Casamenteiro, la messa dedicata ai single

 Dopo la pausa forzata dell’anno scorso a causa del coronavirus, qualche giorno fa è tornata "Sant’Antonio Casamenteiro, la "festa" dedicata ai single ideata da padre Oliviero Svanera , rettore della Basilica di Padova. La messa, pensate per far trovare un senso alla vita (e l’anima gemella) è dedicata a nubili e celibi di età compresa fra 30 e 50 anni. SANT’ANTONIO CASAMENTEIRO, LA MESSA DEDICATA AI SINGLE Giunta alla quarta edizione, l’iniziativa Sant’Antonio Casamenteiro prende l'idea da una forma di devozione popolare molto diffusa in Portogallo, terra di origine di Antonio e anche in America Latina, dove per tradizione il Santo viene invocato per trovare un marito o una moglie, quindi per accasarsi: da qui l’appellativo "casamenteiro". Antonio, Santo dei miracoli, della parola, delle cose perse è anche il Santo delle zitelle, o meglio del "casamento", il matrimonio in America del Sud. Lì le donne nubili mettono la statua del Santo a testa in

Vivere da soli? Spesso è un miraggio per gli under 35 italiani

Vivere da soli è un’opportunità per avere maggiore libertà che, in particolare per gli adulti under 35, è una prerogativa fondamentale. Tutti sentono il bisogno di essere autonomi, per segnare definitivamente il cambiamento tra la propria adolescenza e l’età adulta. Inoltre, un adulto ha più esigenze di privacy: per questo, il desiderio di vivere da soli e sostenersi grazie a un lavoro stabile è una costante, soprattutto per diversi giovani d’oggi che non riescono a realizzarlo. Vivere da soli? Spesso è un miraggio per gli under 35 italiani Ma secondo i dati pubblicati poco tempo fa dal Consiglio Nazionale dei Giovani, solo un giovane adulto italiano su tre ha un lavoro stabile a distanza di 5 anni dalla fine degli studi . Gli under 35 italiani stanno attraversando difficoltà nell’accedere al mondo del lavoro e a trovare stabilità economica. Di conseguenza, si trovano spezzati tutti i sogni di indipendenza e di autonomia di chi vorrebbe conoscere il mondo e nuove realtà, ma per forza

6 motivi per cui dopo i 35 anni non hai ancora una relazione stabile (per uomini)

Sei arrivato al punto di svolta, ti stai avvicinando ai fatidici quaranta anni e non hai ancora trovato la donna giusta per te. Se qualche anno fa la situazione ti piaceva, adesso non ne sei più tanto sicuro. E inizi a pensarci spesso, magari non ci dormi la notte, e una domanda ti fa compagnia persino durante la partita di calcetto con gli amici: “Perché non ho ancora una relazione stabile?”. Magari sei anche attraente, hai pure un buon lavoro e dei buoni interessi. Allora, perché ti ritrovi in questa situazione ? I motivi possono essere davvero tanti, che possono essere raggruppati in alcune macro categorie. 6 motivi per cui dopo i 35 anni non hai ancora una relazione stabile con una donna Ti piace divertirti Chiariamoci, è giusto divertirsi e godersi la vita. Quello che proprio non piace alle donne è l’ostinazione con cui si persegue il “divertimento a tutti i costi” . Non a tutte piace essere prese in giro quando, al terzo appuntamento, c’è nell’aria quel qualcosa in più e ti vedon