Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2021

POST IN EVIDENZA

Siamo arrivati a 100 mila partecipanti ai nostri eventi per single

C'è un modo di socializzare che unisce le persone per formare connessioni significative. Sono gli eventi per single, la categoria di eventi che abbiamo lanciato in Italia da oltre 20 anni e che sta ancora andando forte. Questo genere di eventi sono infatti un ottimo modo per fare nuove amicizie e magari trovare anche un partner (se lo si sta cercando). Ma sono soprattutto un ottimo modo per uscire dalla zona di comfort e provare esperienze nuove. Wow, abbiamo raggiunto 100k partecipanti! Con l’evento della scorsa domenica a Milano siamo arrivati a 100.000 partecipanti ai nostri eventi per single. Nella foto qui sotto c'è la donna n.o 9 partecipante all'evento, che ci ha fatto raggiungere questo incredibile traguardo. Ci saremmo arrivati ovviamente molto tempo prima, se non si fosse messa di mezzo la pandemia, ma in ogni caso sono entusiasta! Avevo iniziato con un piccolo sogno: che le persone single avessero un punto di riferimento sul web e potessero socializzare, fare nuo

Adozione internazionale ai single: per la Corte costituzionale è inammissibile

Il tema dell'adozione single per noi è importante: abbiamo infatti lanciato una campagna di sensibilizzazione sul tema adozioni single ("Favorevoli o contrari?") sin dal 2008, culminata nel 2014 con una conferenza al Circolo dei Lettori di Torino, con ospiti l'avvocato Marco Biava e lo psicologo Stefano Benemeglio. Di recente è tornato nuovamente agli onori delle cronache nelle ultime settimane, in seguito a un'intervista a Claudia Gerini. L'attrice infatti aveva affermato: “Vorrei avere un altro figlio, ma in Italia non posso adottarne uno. Perché un bambino dovrebbe stare in un orfanotrofio piuttosto che con una madre amorevole? Voglio che si apra un caso: magari se la battaglia fosse interpretata da un'attrice avrebbe più risonanza». Richieste simili erano  arrivate anche dall'attrice Luciana Littizzetto e da Francesca Fialdini. ADOZIONE INTERNAZIONALE AI SINGLE: PER LA CORTE COSTITUZIONALE È INAMMISSIBILE L'ultimo caso sull'adozione interna

Bella de Paulo: Essere single non vuol dire sentirsi soli

La scrittrice Bella De Paulo, visiting Professor di Psicologia presso l'Università della California, ha raccontato in un articolo sul Washington Post della sua esperienza personale di vita da single. E ha spiegato che le persone che vivono senza relazioni spesso non vogliono essere "salvate", semplicemente perché stanno conducendo l'esistenza che hanno scelto . Ricca di stimoli e di esperienze. Il meglio della vita da single La De Paulo ha scritto un libro "Il Meglio della Vita da Single" che vi consigliamo di leggere. La scheda del libro cita: Gli americani oggi trascorrono più anni da single che da sposati. Sempre più single stanno adottando un nuovo atteggiamento nei confronti della nostra vita da single: abbracciamo tutto ciò che la vita da single ha da offrire, non solo contare i giorni che ci separano e ci trovano "l'uomo/donna della sua vita". Alcuni di noi non sono nemmeno interessati a "trovare qualcuno". Non stiamo solo cer

Perchè il Singles Day 11.11 non è la giornata dei single

Singles Day è un termine che da qualche tempo viene utilizzato in modo improprio in Occidente ed è giunto quindi il momento di fare un po' di chiarezza. Il Singles Day è una tradizione cinese che inizialmente accoglieva coloro che devono ancora trovare l'amore. È stata una giornata di shopping in Cina dagli anni '90, ma nel 2009 Alibaba ha iniziato a promuovere l'11 novembre come Giornata dei single. L'anno successivo, la data è stata stabilita come evento di shopping online per creare una base di consumatori più ampia per le aziende cinesi. LA STORIA DEL SINGLES DAY Inizialmente quindi il Singles Days 11.11 era un giorno per i single cinesi per parlare della propria condizione con i propri amici e cercare un partner, ma ora è diventato un giorno per tutti, per fare acquisti. "Singles Day" è perciò un termine di marketing inventato dalla società di e-commerce cinese Alibaba. Nel tempo è diventato un fenomeno economico e commerciale in Cina, dove le perso