Passa ai contenuti principali

Buon Natale a chi è single!

Cari amici ed amiche single,

eccoci di nuovo a Natale, la festività che regala a tutti noi l'opportunità di riflettere sulla nostra vita.

Negli ultimi anni la nostra società pare si stia smarrendo, avvitandosi dentro se stessa in una crisi non solo economica.
Il grande Ennio Flaiano scriveva infatti nel 1969, quasi profeticamente: "Basta alzarsi una mattina alle sette e uscire per capire che abbiamo sbagliato tutto".

Il Natale, più di altre feste, può aumentare il senso di solitudine per chi è single: per chi lo è da tempo (per scelta, oppure no) è una tappa che scandisce lo scorrere della vita, mentre può dare a chi è single da meno tempo momenti di malinconia.
Da sempre con Vita da single.net, oltre ad offrire opportunità di incontro tra persone single, il mio impegno è dare fiducia ed ottimismo, perchè per poter stare bene in mezzo agli altri è importante stare bene soprattutto con sé stessi, al di là del numero di persone che si hanno intorno.
Al proposito vi ricordo ancora una volta la frase di Baudelaire (che campeggia in molte pagine del sito) intorno alla quale iniziai a modellare Vita da single.net, nel lontano 1998: "Chi non sa popolare la propria solitudine, nemmeno sa esser solo in mezzo alla folla affaccendata".

Questo Natale sotto l'albero i single troveranno nuove proposte, su misura per loro: il 2013 sarà ricco di appuntamenti di rilievo, anche nell'ambito delle tematiche sociali.
Oltre ad immancabili eventi (come l'ormai classico appuntamento con la nostra Festa di San Faustino) e vacanze, stiamo preparando appuntamenti con importanti ospiti e workshop su argomenti che stanno sicuramente a cuore a tutti i single.
Seguiteci su Twitter: http://twitter.com/vitadasingle

Come ogni anno vi invito a visitare il sito di ActionAid International, organizzazione impegnata nella lotta alle cause della povertà e dell'esclusione sociale:
http://www.actionaidinternational.it/


E infine... un augurio personale, con le parole di Fabrizio De André: "E poi a un tratto l'amore scoppiò dappertutto..."

POST PIÚ POPOLARI:

L'anello dei single

E' ufficiale: Singelringen l'anello dei single è entrato a far parte del nostro mondo, stringendo una collaborazione con Singelringen . Si indossa sulla mano opposta rispetto alla fede nuziale ed in effetti il suo significato è simile a quello dell’anello simbolo del matrimonio. Simile, ma in qualche modo contrario.. Singelringen è portato sul dito anulare ma molti preferiscono indossarlo su altre dita o portato al collo infilato in una collana. Sbarca anche in Italia la ‘fede’ dei single, che già sta spopolando in diversi paesi europei, dalla nordica Svezia dove è nata, fino alla mediterranea Spagna. Se i fidanzati mostrano al mondo il loro status con l’anello di brillanti, chi ha moglie o marito ostenta la fede – hanno pensato gli ideatori -, perché chi è single non deve portare al dito il simbolo del suo essere sentimentalmente disimpegnato? Allora ecco che arriva l’anello, che da simbolo di fedeltà diventa simbolo di felicità e al tempo stesso di ‘apertura’. Apertura al

Le migliori domande da fare a uno speeddate

I nostri speeddate   " 6 Single x sei single " sono eventi per single durante i quali ogni partecipante ha 6 minuti di tempo per conoscere il single che gli si siede di fronte. In un'unica serata si possono incontrare tante persone single, ma il tempo è (volutamente) limitato, proprio per spronare ogni partecipante a utilizzare nel migliore dei modi i minuti disponibili. Cosa chiedere quindi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione  e catturare l'attenzione dell'interlocutore? Attenzione: non è un'intervista! Quindi è difficile creare una scaletta delle migliori domande da fare a uno speeddate  perché tutto dipenderà da come evolve la conversazione. Per spezzare il ghiaccio, la prima domanda da fare è sicuramente il nome: può sembrare banale ma il nome è il nostro "bigliettino da visita" ed è ciò che attribuisce un'identità anche all'esterno . Poi, come abbiamo detto, è un modo per avviare una conversazione, quindi anche so

Le migliori auto per single che vivono in città

Si è da poco concluso il Salone dell'Auto di Torino e noi di Vitadasingle.net c'eravamo. Abbiamo ammirato i bolidi esposti, siamo saliti a bordo di auto sportive e berline di lusso e abbiamo anche fatto un salto nel futuro, rapiti da prototipi dalle linee avveniristiche. Ma sopratutto ci siamo chiesti: qual è l'auto per i single?  Potendo sognare, una qualsiasi di quelle esposte al Parco del Valentino! Tornando alla realtà, la risposta alla domanda qual è l'auto preferita dai single è sicuramente la Smart . In poco più di 2 metri e mezzo (2,69 per essere precisi), la Smart ForTwo offre ogni comfort ed è ideale per spostarsi in città: si parcheggia ovunque e con il cambio automatico, anche per il single di Milano muoversi nel traffico diventa meno snervante. Poi ha due posti comodi e finiture di qualità... insomma, l'eventuale secondo passeggero a bordo, non avrà nulla di che lamentarsi. I single che cercano invece una vettura tuttofare, adatta ai