Passa ai contenuti principali

18 anni di Vita da Single: siamo maggiorenni!

Oggi festeggiamo 18 anni: www.vitadasingle.net veniva lanciato infatti il 19 Settembre 2000.

Un luogo virtuale dove uomini e donne single potessero trovare risposte e confrontarsi, una Guida per vivere meglio questa condizione (come indicato, ancora oggi, nella home page).
Ai tempi era disponibile anche un frequentatissimo Forum e una Chat ma il sito, grazie a tutti voi, è cresciuto rapidamente trasformandosi in contenitore di eventi per single (più di 1.000 organizzati fino a oggi) e cultura.

Abbiamo così superato il grigiore (e l'immobilità) delle vecchie agenzie matrimoniali proponendo eventi nei locali più "in" della penisola (tra cui il Twiga di Flavio Briatore, il Just Cavalli ecc...), lo Speed Dating, il DinnerDate, ma anche cultura, spettacoli e risate (con il cabaret di Brunella Andreoli, poi presente sulle reti Mediaset); infine un pizzico di glamour (con il primo Calendario dei single nel 2004).

Grazie a Vita da Single essere single è quindi diventato molto più divertente!

Compleanno 18 anni


Con i ragazzi del nostro staff abbiamo visto nascere non solo decine di migliaia di nuove amicizie, ma anche celebrare molti matrimoni (nonostante la nostra mission sia favorire la socializzazione, aggregando persone che vogliono semplicemente fare nuove conoscenze divertendosi).

Negli anni sono poi nati molti siti di "incontri virtuali" ma con Vita da Single continuiamo invece a perseguire l'autenticità, creando occasioni di incontri nel mondo reale, dove gli interlocutori possano guardarsi negli occhi ed avere un contatto vero.
Una scelta che continua, tuttora, ad essere quella giusta nonostante il dilagare dei social networks.

Adesso che siamo "maggiorenni" continueremo comunque a innovare (e rinnovarci) nel ruolo di "Guida per vivere meglio la condizione di single" perchè, come dimostra la storia, Torino è un grande laboratorio di idee che vengono poi esportate.

Ci vediamo stasera con i più fortunati di voi, per festeggiare insieme in una location davvero speciale!

Un saluto caloroso a tutti i single e le single

Marco Luca Greppi, fondatore di
www.vitadasingle.net

POST PIÚ POPOLARI:

5 motivi per partecipare a una cena con sconosciuti

Ieri vi ha chiamato il vostro amico Marco: è single, Milano è la sua città ed è un assiduo frequentatore della Milano single.
Conosce i locali per single di Milano, partecipa a tutti gli eventi per single e ogni volta vi racconta di qualche nuova serata trascorsa in compagnia di altri amici single.

Anche ieri vi ha parlato di una cena cui andrà a breve. Sarà una sorta di "cena degli sconosciuti" dove i partecipanti non si conoscono e si incontrano per la prima volta proprio nel ristorante in cui si terrà l'evento.



Ma di cosa si tratta?

Le cene con sconosciuti sono un evento che con Vitadasingle organizziamo da anni.
I nostri eventi dinnerdate sono infatti appuntamenti a cena in cui i partecipanti hanno modo di conoscersi e socializzare.
Le location sono tra le migliori locali di Italia (tra questi troviamo anche il notissimo Twiga, locale di Flavio Briatore), in modo da dare la possibilità a tutti (single di Torino, single di Roma, single di Milano ecc...) di parteciparvi…

Situationship, neologismo per descrivere i rapporti incerti

Situationship.
Ne avete già sentito parlare?

È un nuovo termine inglese comparso sulla rivista Cosmopolitan in un articolo di Carina Hsieh in riferimento ai casi in cui non ci si trova in una relazione, ma al tempo stesso non si sta uscendo con qualcun altro.
Si sta bene insieme, c’è armonia, sembrerebbe quasi essere in coppia, ma manca ancora qualcosa.
Al proposito, Urban Dictionary alla voce situationship riporta:

A relationship that has no label on it.. like a friendship but more than a friendship but not quite a relationship.

che tradotto significa:
Un rapporto che non ha etichetta .. come una amicizia, ma più di una amicizia ma non abbastanza per essere una relazione.


Se quindi uscendo con i vostri amici vi chiedono dell'altra persona con cui vi vedono spesso e abbozzate, con un po' di imbarazzo, una risposta del tipo: "Non stiamo insieme. Ci frequentiamo, usciamo ma non siamo amici" significa che state vivendo una situationship.
Anzi, se ancora non lo sapevate, …

Le migliori domande da fare a uno speeddate

I nostri speeddate"6 Single x sei single" sono eventi per single durante i quali ogni partecipante ha 6 minuti di tempo per conoscere il single che gli si siede di fronte.
In un'unica serata si possono incontrare tante persone single, ma il tempo è (volutamente) limitato, proprio per spronare ogni partecipante a utilizzare nel migliore dei modi i minuti disponibili.

Cosa chiedere quindi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e catturare l'attenzione dell'interlocutore?



Attenzione: non è un'intervista! Quindi è difficile creare una scaletta delle migliori domande da fare a uno speeddate perché tutto dipenderà da come evolve la conversazione.

Per spezzare il ghiaccio, la prima domanda da fare è sicuramente il nome: può sembrare banale ma il nome è il nostro "bigliettino da visita" ed è ciò che attribuisce un'identità anche all'esterno.
Poi, come abbiamo detto, è un modo per avviare una conversazione, quindi anche solo rispondendo a una…