Passa ai contenuti principali

Buon Natale a chi è single!

Eccoci all'appuntamento con il Natale, la Festa comandata per eccellenza.
Il Natale è un giorno diverso e, più di altre festività, può alimentare un senso di solitudine per chi è single: per chi lo è da tempo (per scelta, oppure no) è una tappa di riferimento, che scandisce lo scorrere della vita mentre a chi è single da poco potrebbe portare momenti di malinconia.

Da qui mi ricollego a un riflessione dell'australiano Clinton Power:

Single è il momento perfetto per riflettere e lavorare sulle proprie modalità di comunicazione, in modo da iniziare la prossima relazione con maggior consapevolezza e conoscenza su ciò che funziona e su ciò che non funziona

Vi siete quindi mai chiesti perchè oggi siete single?
Quali sono le lezioni relazionali che l'anno che sta finendo vi ha impartito? Avete mai pensato a chi volete veramente?
Se non l'avete ancora fatto, fatevi un piccolo regalo e... rifletteteci su.

Da sempre con Vita da Single, oltre a fornire tante opportunità di socializzazione, vogliamo dare fiducia ed ottimismo a chi è single, ricordando sempre che per poter stare bene in mezzo agli altri è importante stare bene soprattutto con sé stessi, al di là del numero di persone che si hanno intorno!

Coming Soon nel 2019
Questo Natale sotto il nostro albero troverete nuove idee, su misura per voi: negli ultimi tempi, infatti, mi sono dedicato a progettare qualcosa di nuovo e, soprattutto, diverso per chi vive questa condizione di vita.
Ho parlato con molti di Voi, uomini e donne, ci siamo confrontati, ho raccolto pareri e sensazioni.
Con l'anno nuovo proporremo quindi con entusiasmo (e anche un po' di segretezza) alcune nuove iniziative che si affiancheranno a quelle ormai classiche.

Già... perchè tutte le proposte per single dei nostri "colleghi" che potete trovare in giro per l'Italia non sono farina del loro sacco: San Faustino, il DinnerDate, gli Aperitivi, le Cene, gli Speed Book Dating, il Relooking ecc... sono tutti format di socializzazione progettati qui, per Vita da Single.
Nessun altro finora è stato in grado di proporre qualcosa di nuovo (e soprattutto inedito) rispetto a quanto organizziamo dal lontanissimo anno 2000...

Era quindi tempo di fare un salto in avanti, un "2.0" dovuto a voi che da moltissimi anni ci seguite con simpatia.
Nell'epoca dei social e delle app per il dating online, faremo un passo nel futuro rispetto a chi, senza originalità, imita le idee e le nostre iniziative.

Come ogni anno vi invito a visitare il sito di ActionAid International, organizzazione impegnata nella lotta alle cause della povertà e dell'esclusione sociale.

A tutti i single e le single auguro un Buon Natale sereno, avendo vicino le persone cui volete più bene.
E non dimenticate le parole di Dino Buzzati: "Un pò più in là della tua solitudine, c'è la persona che ami"...

Marco Luca Greppi, fondatore di
www.vitadasingle.net



POST PIÚ POPOLARI:

5 motivi per partecipare a una cena con sconosciuti

Ieri vi ha chiamato il vostro amico Marco: è single, Milano è la sua città ed è un assiduo frequentatore della Milano single.
Conosce i locali per single di Milano, partecipa a tutti gli eventi per single e ogni volta vi racconta di qualche nuova serata trascorsa in compagnia di altri amici single.

Anche ieri vi ha parlato di una cena cui andrà a breve. Sarà una sorta di "cena degli sconosciuti" dove i partecipanti non si conoscono e si incontrano per la prima volta proprio nel ristorante in cui si terrà l'evento.



Ma di cosa si tratta?

Le cene con sconosciuti sono un evento che con Vitadasingle organizziamo da anni.
I nostri eventi dinnerdate sono infatti appuntamenti a cena in cui i partecipanti hanno modo di conoscersi e socializzare.
Le location sono tra le migliori locali di Italia (tra questi troviamo anche il notissimo Twiga, locale di Flavio Briatore), in modo da dare la possibilità a tutti (single di Torino, single di Roma, single di Milano ecc...) di parteciparvi…

Situationship, neologismo per descrivere i rapporti incerti

Situationship.
Ne avete già sentito parlare?

È un nuovo termine inglese comparso sulla rivista Cosmopolitan in un articolo di Carina Hsieh in riferimento ai casi in cui non ci si trova in una relazione, ma al tempo stesso non si sta uscendo con qualcun altro.
Si sta bene insieme, c’è armonia, sembrerebbe quasi essere in coppia, ma manca ancora qualcosa.
Al proposito, Urban Dictionary alla voce situationship riporta:

A relationship that has no label on it.. like a friendship but more than a friendship but not quite a relationship.

che tradotto significa:
Un rapporto che non ha etichetta .. come una amicizia, ma più di una amicizia ma non abbastanza per essere una relazione.


Se quindi uscendo con i vostri amici vi chiedono dell'altra persona con cui vi vedono spesso e abbozzate, con un po' di imbarazzo, una risposta del tipo: "Non stiamo insieme. Ci frequentiamo, usciamo ma non siamo amici" significa che state vivendo una situationship.
Anzi, se ancora non lo sapevate, …

Le migliori domande da fare a uno speeddate

I nostri speeddate"6 Single x sei single" sono eventi per single durante i quali ogni partecipante ha 6 minuti di tempo per conoscere il single che gli si siede di fronte.
In un'unica serata si possono incontrare tante persone single, ma il tempo è (volutamente) limitato, proprio per spronare ogni partecipante a utilizzare nel migliore dei modi i minuti disponibili.

Cosa chiedere quindi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e catturare l'attenzione dell'interlocutore?



Attenzione: non è un'intervista! Quindi è difficile creare una scaletta delle migliori domande da fare a uno speeddate perché tutto dipenderà da come evolve la conversazione.

Per spezzare il ghiaccio, la prima domanda da fare è sicuramente il nome: può sembrare banale ma il nome è il nostro "bigliettino da visita" ed è ciò che attribuisce un'identità anche all'esterno.
Poi, come abbiamo detto, è un modo per avviare una conversazione, quindi anche solo rispondendo a una…