Passa ai contenuti principali

20 anni di Vitadasingle.net

Cari single, il distanziamento fisico e le prescrizioni anti-contagio rimodellano in parte il modo di incontrarci e stare insieme, ma non hanno affievolito la voglia di condividere esperienze, emozioni e parole.

Oggi spegniamo 20 candeline per Vitadasingle.net, il primo sito nato, pensato e dedicato ai single italiani.
Sono stati 2 decenni straordinari per me, passati a pianificare, organizzare, decidere ed interpretare… ricchissimi di conoscenze, incontri, emozioni, lezioni di vita, divertimento ed esperienze umane.
 

 

All'inizio di quest'anno però non immaginavo, come tutti voi, cosa ci stava attendendo dietro l'angolo.
Per Vitadasingle.net il 2020 rappresentava un anno importante: avevamo l'obiettivo di superare quota 100 mila partecipanti ai nostri eventi per single e tornare in tutte le regioni dove eravamo stati finora presenti.
Ci tenevamo molto a riabbracciare quelle città dove mancavamo da qualche tempo: penso ad esempio a Chieri, Orta San Giulio, Trezzano sul Naviglio, Brescia, Verona ma anche Finale Ligure, Pisa, Castiglioncello, Ostia, Sperlonga, Pescara, Bari, Ostuni, Tropea, Taormina ecc...
Ma purtroppo il nostro motore organizzativo è stato fermato dagli eventi noti a tutti... e non siamo i soli: molte organizzazioni più grandi di noi (Olimpiadi, Europei di calcio, il Salone internazionale del Libro, Art Basel ecc..) quest'anno hanno dovuto segnare il passo.

Abbiamo però superato altre sfide in passato e supereremo anche questa.
Noi ce la stiamo mettendo tutta: ad esempio, per accontentare le richieste dei single titubanti a partecipare a eventi fisici (i nostri rispettano comunque rigorosamente le norme dei dpcm), da diversi mesi organizziamo anche eventi online per single.
Inoltre nelle prossime settimane annuncerò ancora una novità: una sorta di amarcord, proiettato nel futuro.

Oggi quindi è "SINCE Y2K", 20 anni dal lancio di un sito talmente invidiato che alcuni "Pinocchio" (nati molti anni dopo di noi) hanno modificato l'home page dei loro siti inserendovi la dicitura "dal 1999".
Dispiace che siano così infelici, perché come diceva Cartesio "Alla resa dei conti, non c’è vizio che nuoccia tanto alla felicità dell’uomo come l’invidia".

Solo il passare del tempo ci dirà cos'è stato questo 2020 e, soprattutto, quanto avremo saputo fare tesoro di questa complicata esperienza collettiva: è in atto un drastico cambiamento di prospettive, una svolta storica che sta rivoluzionando la vita di milioni di persone nel mondo.

Grazie se continuerete ancora a seguirci con l'entusiasmo che avete sempre dimostrato.
Per suggerimenti, proposte, critiche, consigli sono sempre felice di leggervi; scrivete qui.

Un saluto caloroso... se siamo ancora qui dopo 20 anni, è grazie a tutti voi! :-)

Marco Luca Greppi, fondatore di
www.vitadasingle.net

POST PIÚ POPOLARI:

L'anello dei single

E' ufficiale: Singelringen l'anello dei single è entrato a far parte del nostro mondo, stringendo una collaborazione con Singelringen . Si indossa sulla mano opposta rispetto alla fede nuziale ed in effetti il suo significato è simile a quello dell’anello simbolo del matrimonio. Simile, ma in qualche modo contrario.. Singelringen è portato sul dito anulare ma molti preferiscono indossarlo su altre dita o portato al collo infilato in una collana. Sbarca anche in Italia la ‘fede’ dei single, che già sta spopolando in diversi paesi europei, dalla nordica Svezia dove è nata, fino alla mediterranea Spagna. Se i fidanzati mostrano al mondo il loro status con l’anello di brillanti, chi ha moglie o marito ostenta la fede – hanno pensato gli ideatori -, perché chi è single non deve portare al dito il simbolo del suo essere sentimentalmente disimpegnato? Allora ecco che arriva l’anello, che da simbolo di fedeltà diventa simbolo di felicità e al tempo stesso di ‘apertura’. Apertura al

Supermercati per single tra leggende e verità

Sono passati 16 anni dal lancio di Vitadasingle.net eppure ancora oggi c'è chi sostiene che il supermercato è un luogo perfetto per incontrare l'anima gemella. Forse perché incontri di questo tipo si fanno solo nei momenti più inaspettati. Oppure perché, tra una coda in cassa e uno scaffale difficile da raggiungere, le occasioni per iniziare una conversazione con altre persone non mancano. Certo, bisogna essere intraprendenti: non tutti hanno il coraggio di fermare uno sconosciuto nel bel mezzo della corsia dei sughi per farsi aiutare a prendere l'ultima confezione di penne rigate rimaste in cima allo scaffale. Però una cosa è certa: non avendo nessuno cui delegare l'incombenza della spesa, i single sono frequentatori di supermercati e le grandi catene di distribuzione se ne sono accorte. Centri commerciali e ipermercati stanno diventando sempre più "formato single ", adeguandosi quindi alle esigenze di chi vive da solo. Basti pensare anche ai nuovi

Le migliori auto per single che vivono in città

Si è da poco concluso il Salone dell'Auto di Torino e noi di Vitadasingle.net c'eravamo. Abbiamo ammirato i bolidi esposti, siamo saliti a bordo di auto sportive e berline di lusso e abbiamo anche fatto un salto nel futuro, rapiti da prototipi dalle linee avveniristiche. Ma sopratutto ci siamo chiesti: qual è l'auto per i single?  Potendo sognare, una qualsiasi di quelle esposte al Parco del Valentino! Tornando alla realtà, la risposta alla domanda qual è l'auto preferita dai single è sicuramente la Smart . In poco più di 2 metri e mezzo (2,69 per essere precisi), la Smart ForTwo offre ogni comfort ed è ideale per spostarsi in città: si parcheggia ovunque e con il cambio automatico, anche per il single di Milano muoversi nel traffico diventa meno snervante. Poi ha due posti comodi e finiture di qualità... insomma, l'eventuale secondo passeggero a bordo, non avrà nulla di che lamentarsi. I single che cercano invece una vettura tuttofare, adatta ai