Passa ai contenuti principali

Di ritorno da Milano... ritrovo alcune sorprese.

Prima le buone? No!
Prima quelle cattive: a partire dal 1 Aprile il server (gratuito) che gestisce il Forum, il servizio più aggregante disponibile in questo sito, passerà ad una gestione a pagamento.
Il gestore americano offre, fino alla scadenza del 31 Marzo, uno sconto particolare per passare alla versione a pagamento ma, contando il recente Salotto di Nausicaa , la cifra da sborsare sarà doppia...
Purtroppo non rimane altra scelta che trovare una formula per mettere (TUTTI insieme) mano al portafogli, oppure reperire un altro server gratuito che ci ospiti, ma il sottoscritto Vi garantisce che è assai improbabile che in così poco tempo riusciremo a trovare, con l'aiuto di tutti, un Forum-server con le stesse caratteristiche tecniche di quello attuale (gestione della lingua italiana, conteggio dei messaggi letti e inviati, personalizzazione codice HTML ecc...) e, soprattutto, gratuito!

Come molti di Voi sanno, il vento sul Mare di Internet sta cambiando rapidamente: grandi nubi scure e minacciose si profilano all'orizzonte per il "tutto gratis" e per tutti i webmaster che gestiscono siti no profit (come questo).
I servizi gratuiti offerti in Rete saranno sempre meno e, secono la mia opinione (spero vivamente di sbagliarmi) spariranno del tutto entro fine 2001...
Invito TUTTI fin d'ora a mandarmi una mail proponendo concretamente una soluzione: il tempo stringe!

La buona nuova riguarda il Canale Donne: grande successo di visite, con oltre 400 accessi al solo Salotto di Nausicaa.
Un messaggio di ringraziamento, tra tutti, dal Belgio, scelto fra le tante donne che hanno manifestato apprezzamento per gli sforzi del webmaster:

"Ho soprattutto apprezzato lo stile della sorpresa, devo dire la verità avevo paura di restare delusa visto il front page dei giorni precedenti che annunciava la sorpresa.
Mi auguro che questo spazio donne diventi un luogo dove trovare solidarietà, comprensione, energia, scambiarsi idee ed informarzioni, ma tutto con molta molta leggerezza.
Mi sembra che la moda di un 8 marzo alquanto goliardico sia in fase discendente e questo mi fa solo piacere mentre stia ritornando come momento di riflessione (vedi la Conferenza internazionale contro le mutilazioni genitali femminili). Mi sembra che si può pensare e fare cose serie anche con leggerezza, appunto, senza perdere il sorriso.
Mi sembra che voi ( tu) siate su questa linea d'onda."

POST PIÚ POPOLARI:

L'anello dei single

E' ufficiale: Singelringen l'anello dei single è entrato a far parte del nostro mondo, stringendo una collaborazione con Singelringen.
Si indossa sulla mano opposta rispetto alla fede nuziale ed in effetti il suo significato è simile a quello dell’anello simbolo del matrimonio. Simile, ma in qualche modo contrario.. Singelringen è portato sul dito anulare ma molti preferiscono indossarlo su altre dita o portato al collo infilato in una collana. Sbarca anche in Italia la ‘fede’ dei single, che già sta spopolando in diversi paesi europei, dalla nordica Svezia dove è nata, fino alla mediterranea Spagna.
Se i fidanzati mostrano al mondo il loro status con l’anello di brillanti, chi ha moglie o marito ostenta la fede – hanno pensato gli ideatori -, perché chi è single non deve portare al dito il simbolo del suo essere sentimentalmente disimpegnato? Allora ecco che arriva l’anello, che da simbolo di fedeltà diventa simbolo di felicità e al tempo stesso di ‘apertura’. Apertura al mo…

Super Like: ecco perchè non funziona

Da un po' di tempo nel panorama di siti dedicati ai single in Italia c'è un grande affannarsi a farsi notare per emergere dal gruppo.
I tentativi sono i più disparati: da fiocchi colorati sul carrello della spesa a cene per single dove i partecipanti non trovano nessuno a gestire l'evento, fino ad arrivare a foto di gruppi di single in vacanza dove, come specchietto per allodole, vengono coinvolti anche ignari passanti per fare numero e far sembrare il gruppo di single più grande.
Tutto sembrerebbe far brodo, insomma.

La app di incontri Tinder in confronto con gli eventi per single è invece diventata famosa (soprattutto negli Stati Uniti) anche perchè le ragazze che lo utilizzano sono state etichettate “tinderslut”, a indicare il fatto che sono molto facili.
Ora, dopo che Tinder già tempo fa aveva lanciato il suo Super Like, nei giorni scorsi alcuni "geni" italici hanno pensato di adottarlo anche negli eventi per single.



Analizziamo l'idea, spiegando innanzit…

Le migliori auto per single che vivono in città

Si è da poco concluso il Salone dell'Auto di Torino e noi di Vitadasingle.net c'eravamo.
Abbiamo ammirato i bolidi esposti, siamo saliti a bordo di auto sportive e berline di lusso e abbiamo anche fatto un salto nel futuro, rapiti da prototipi dalle linee avveniristiche.
Ma sopratutto ci siamo chiesti: qual è l'auto per i single? 

Potendo sognare, una qualsiasi di quelle esposte al Parco del Valentino!
Tornando alla realtà, la risposta alla domanda qual è l'auto preferita dai single è sicuramente la Smart.

In poco più di 2 metri e mezzo (2,69 per essere precisi), la Smart ForTwo offre ogni comfort ed è ideale per spostarsi in città: si parcheggia ovunque e con il cambio automatico, anche per il single di Milano muoversi nel traffico diventa meno snervante.
Poi ha due posti comodi e finiture di qualità... insomma, l'eventuale secondo passeggero a bordo, non avrà nulla di che lamentarsi.

I single che cercano invece una vettura tuttofare, adatta ai viaggi e al traspo…