Passa ai contenuti principali
Come avrete visto dalla splash page, questo Sabato 21 Settembre ci sarà lo spettacolo di cabaret "Cattivi Pensieri" di Brunella Andreoli, a Torino.
Ecco cosa scrive Brunella riguardo a: "Una buona ragione per rimanere single!"
 
Mi domando:
Quanto può durare una storia d'amore?

Mi rispondo:
Due anni.
Una volta che l'hai amato basta!

Perché, diciamoci la verità, quand'è il bello in una storia d'amore?
A parte la fine che è bellissima, il bello è l'inizio, le prime volte.
Quando ti batte il cuore.
Quando ti sudano le mani.
Quando ti stringe la gola.
Quanto ti viene anche po' da vomitare.
(L'innamoramento è così, peggio che se ti pungesse un pesce tropicale!).
Il bello è quando la prima notte d'amore scopri:
1) Che ha i peli sul petto che sembrano messi lì da un pittore, ma carini!
2) Che ha una 'voglia' proprio sulla scapola destra, ma carina!
3) Che ha il taglio dell'appendicite che sembra un sorriso, ma carino!
4) Che ce l'ha piccolo, ma carino!

All'inizio tutto è bellissimo!
Perché hai voglia di conoscerti, hai voglia di raccontare.
Ma dopo?
Dopo due, tre, quattro anni di convivenza: arriva quella domenica pomeriggio.
Ti rendi conto che sei già sveglia da cinque ore e ancora non è successo niente.
E così proponi:
"Amore, andiamo a fare un giro in campagna?"
"Va bene, andiamo in campagna."
Senza un grande entusiasmo, ma almeno si fa qualcosa.
Macchina, autostrada e dopo un'ora sei proprio in mezzo alla campagna.
Certo, non è come essere a Parigi, ma è bello:
c'è la natura, c'è una gran pace, c'è un gran silenzio!
E allora dici qualcosa, così, per rompere il silenzio:
"Amore, hai sentito... hai sentito... Ma che puzza! Ma sei stato tu!"
Lo sai benissimo che una puzza del genere non può averla fatta lui, però lo chiedi lo stesso, tanto per dire qualcosa:
"Sei stato tu?".
Io dico solo questo: se arriva il giorno, che anche solo per scherzo, ti viene il dubbio che sia lui a puzzare così e non 70.000 ettari di campagna concimata, vuol dire che hai già detto tutto, non c'è più niente da raccontare, è ora di chiudere!

A parte il fatto che secondo me la coppia, dopo un po', va chiusa comunque.
Ecco perchè quando uno ti guarda con occhi da pesce lesso e ti dice:
"Ti amerò per sempre."
io rispondo: "Ma cosa fai, mi minacci?".

Per ora ci fermiamo qui, ma non perdetevi la seconda buona ragione per rimanere single.
Scopritela Sabato, a Torino!

Brunella

POST PIÚ POPOLARI:

Le migliori auto per single che vivono in città

Si è da poco concluso il Salone dell'Auto di Torino e noi di Vitadasingle.net c'eravamo.
Abbiamo ammirato i bolidi esposti, siamo saliti a bordo di auto sportive e berline di lusso e abbiamo anche fatto un salto nel futuro, rapiti da prototipi dalle linee avveniristiche.
Ma sopratutto ci siamo chiesti: qual è l'auto per i single? 

Potendo sognare, una qualsiasi di quelle esposte al Parco del Valentino!
Tornando alla realtà, la risposta alla domanda qual è l'auto preferita dai single è sicuramente la Smart.

In poco più di 2 metri e mezzo (2,69 per essere precisi), la Smart ForTwo offre ogni comfort ed è ideale per spostarsi in città: si parcheggia ovunque e con il cambio automatico, anche per il single di Milano muoversi nel traffico diventa meno snervante.
Poi ha due posti comodi e finiture di qualità... insomma, l'eventuale secondo passeggero a bordo, non avrà nulla di che lamentarsi.

I single che cercano invece una vettura tuttofare, adatta ai viaggi e al traspo…

6 motivi per cui dopo i 40 anni è importante avere amici

Di tutte le cose che la saggezza procura per ottenere un'esistenza felice, la più grande è l'amicizia. Epicuro
Se già Epicuro, vissuto tra il III e IV secolo a.C., parlava in questo modo dell'amicizia, un motivo ci sarà!
Gli amici sono un bene prezioso che spesso ci salva nei momenti più bui.
Apprezzare i vantaggi delle propria vita da single e imparare a stare bene con sé stessi e anche con gli altri può richiedere del tempo e ci sono delle fasi della vita in cui un legame di amicizia può aiutare a superare periodi più difficili.

Le famose telefonate all'amica (o dell'amica) alle 4 di notte, quando si è in crisi e si cerca di superare una storia finita non sono leggende metropolitane!
Gli amici veri sono proprio quelli che stanno vicini in questi momenti.



Ma gli amici non servono solo nei momenti bui, sono anche le persone con cui condividere il tempo libero, le uscite e le ore più divertenti della nostra vita da single.
Lo si può fare con gli amici che si frequen…

L'anello dei single

E' ufficiale: Singelringen l'anello dei single è entrato a far parte del nostro mondo, stringendo una collaborazione con Singelringen.
Si indossa sulla mano opposta rispetto alla fede nuziale ed in effetti il suo significato è simile a quello dell’anello simbolo del matrimonio. Simile, ma in qualche modo contrario.. Singelringen è portato sul dito anulare ma molti preferiscono indossarlo su altre dita o portato al collo infilato in una collana. Sbarca anche in Italia la ‘fede’ dei single, che già sta spopolando in diversi paesi europei, dalla nordica Svezia dove è nata, fino alla mediterranea Spagna.
Se i fidanzati mostrano al mondo il loro status con l’anello di brillanti, chi ha moglie o marito ostenta la fede – hanno pensato gli ideatori -, perché chi è single non deve portare al dito il simbolo del suo essere sentimentalmente disimpegnato? Allora ecco che arriva l’anello, che da simbolo di fedeltà diventa simbolo di felicità e al tempo stesso di ‘apertura’. Apertura al mo…