Passa ai contenuti principali

Incontri per single o agenzia matrimoniale?

Spesso i single si chiedono se, per trovare l'anima gemella, sia meglio partecipare a degli eventi per single oppure iscriversi a una agenzia matrimoniale.
Domanda da un milione di Euro!
Da parte nostra possiamo dire che i nostri partecipanti, quando terminano un evento cui hanno preso parte, ci ringraziano e esordiscono con un: "Finalmente vi ho conosciuto, in questo modo potrò risparmiare parecchio!".

Incontri per single


PRIMA E DOPO
Quando nel 2000 abbiamo lanciato il sito Vitadasingle.net abbiamo fatto quello che gli americani definiscono "market disruption". 
Il regno incontrastato delle agenzie matrimoniali veniva distrutto dalle fondamenta, per dare la possibilità alle persone single, uomini e donne, di incontrarsi senza dover obbligatoriamente pagare fastidiose "iscrizioni annuali".

C'ERA UNA VOLTA...
Alla fine dello scorso millennio per poter incontrare una persona (e sottolineiamo la parola "1", spesso non c'era la possibilità di incontrarne di più...) era infatti necessario iscriversi a una agenzia matrimoniale e versare una quota annuale, spesso particolarmente salata.
Dopo l'iscrizione, lo staff delle agenzie matrimoniali iniziava a fare quello che gli americani oggi definiscono "matchmaker": scorrevano i profili  degli iscritti alla ricerca di eventuali segnali di compatibilità tra qualche uomo e qualche donna. 

IL LIMITE DELLE AGENZIE MATRIMONALI
Il problema è che spesso (e questo non lo diciamo noi, ma ci è spesso riferito) c'è molta disparità di età tra gli iscritti: quindi capita spesso che una donna single quarantenne venga contattata dalle agenzie per "provare" a uscire con un "aitante" settantenne.
Ovviamente non abbiamo nulla contro i settantenni, ci mancherebbe.... ma quali discorsi in comune (rendita economica a parte) potranno avere? Concorderete con noi che è molto più probabile che una donna quarantenne sia attratta da uomini cinquantenni, al massimo 55enni. 

Questo con una agenzia matrimoniale invece accade di rado...

A volte capita anche l'inverso: ci sono alcuni uomini iscritti particolarmente giovani (tra i 35 anni e i quarant'anni) a cui vengono proposte uscite dall'agenzia matrimoniale con donne... over 60!
No comment.

POST PIÚ POPOLARI:

5 motivi per partecipare a una cena con sconosciuti

Ieri vi ha chiamato il vostro amico Marco: è single, Milano è la sua città ed è un assiduo frequentatore della Milano single.
Conosce i locali per single di Milano, partecipa a tutti gli eventi per single e ogni volta vi racconta di qualche nuova serata trascorsa in compagnia di altri amici single.

Anche ieri vi ha parlato di una cena cui andrà a breve. Sarà una sorta di "cena degli sconosciuti" dove i partecipanti non si conoscono e si incontrano per la prima volta proprio nel ristorante in cui si terrà l'evento.



Ma di cosa si tratta?

Le cene con sconosciuti sono un evento che con Vitadasingle organizziamo da anni.
I nostri eventi dinnerdate sono infatti appuntamenti a cena in cui i partecipanti hanno modo di conoscersi e socializzare.
Le location sono tra le migliori locali di Italia (tra questi troviamo anche il notissimo Twiga, locale di Flavio Briatore), in modo da dare la possibilità a tutti (single di Torino, single di Roma, single di Milano ecc...) di parteciparvi…

Le migliori domande da fare a uno speeddate

I nostri speeddate"6 Single x sei single" sono eventi per single durante i quali ogni partecipante ha 6 minuti di tempo per conoscere il single che gli si siede di fronte.
In un'unica serata si possono incontrare tante persone single, ma il tempo è (volutamente) limitato, proprio per spronare ogni partecipante a utilizzare nel migliore dei modi i minuti disponibili.

Cosa chiedere quindi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e catturare l'attenzione dell'interlocutore?



Attenzione: non è un'intervista! Quindi è difficile creare una scaletta delle migliori domande da fare a uno speeddate perché tutto dipenderà da come evolve la conversazione.

Per spezzare il ghiaccio, la prima domanda da fare è sicuramente il nome: può sembrare banale ma il nome è il nostro "bigliettino da visita" ed è ciò che attribuisce un'identità anche all'esterno.
Poi, come abbiamo detto, è un modo per avviare una conversazione, quindi anche solo rispondendo a una…

Perché non devi usare Facebook se sei single

Se siete single non dovete usare troppo Facebook, lo sapevate?

Per due motivi fondamentali.
Eccoli elencati:

Primo: con Facebook non riuscite a "uscire" realmente dalla vostra rete di amicizie  Certo, qualcuno dirà che si può provare a chiedere l'amicizia a un'altra persona che abbiamo intuito essere amica di una persona che già conosciamo. Ma i veri "salti" sono quelli dove si entra in contatto con persone completamente al di fuori della nostra rete sociale! Persone con cui difficilmente avreste potuto avere un amico che vi presentava. Ecco quindi perché sotto questo aspetto Facebook non è vincente. 
Secondo motivo: Facebook vi regala  l'illusione che tutto il mondo sia uguale a voi... Quando create una rete di amicizie, soprattutto virtuale, si è portati a allacciare relazioni di conoscenza con persone che condividono i nostri stessi modi di vedere e intendere la vita. Non stiamo parlando di interessi, non stiamo parlando di gusti, stiamo parlando di mo…