Passa ai contenuti principali

Rimorchiare al supermercato? Alcune idee

Dopo il post di qualche tempo fa su come rimorchiare da Ikea, questa volta ci concentriamo sullo spazio principale per i single: il supermercato.
E sì... perché anche i single devono alimentarsi e avendo spesso scarsità di tempo (soprattutto nelle grandi città) il supermercato è la soluzione ideale per comprare tutte le cose che servono.

Sui supermercati esistono miti e leggende, come quello famoso di Milano che già agli inizi dell'anno 2000 ha fatto abilmente circolare su di sé la voce che fosse il luogo d'incontro per i single.
Non era vero… ma come mossa commerciale per aumentare le vendite è stata buona.

Scopriamo quindi quali sono i punti migliori per un approccio.

Reparto frutta e verdura


LE AREE MIGLIORI DEL SUPERMERCATO DOVE TENTARE UN APPROCCIO CON UNA PERSONA

Reparto surgelati: da evitare assolutamente
Una ricerca condotta da alcuni studiosi americani ha portato alla conclusione che toccare un oggetto freddo mentre si fa una richiesta a una persona (sconosciuta, ma anche conosciuta) aumenta la possibilità di ottenere un rifiuto (qualsiasi tipo di domanda sia). Attenzione, quindi!

In coda alla cassa
A differenza del post che spiegava come provare a rimorchiare da Ikea dove consigliavamo, come ultima chance, di tentare un approccio in fila alle casse in attesa di pagare, in un supermercato invece stando in coda alla cassa si sente una tensione spesso palpabile...
In particolare, nelle grandi città come Roma, Milano, Napoli e Torino le persone sono spesso in coda al supermercato mentre guardano freneticamente l'orologio: chi deve rientrare al lavoro, chi è appena uscito dal lavoro e deve andare a casa, chi ha un appuntamento e ha fatto un salto dentro " giusto per comprare solo due cose".
Anche questa zona quindi non è tra le più consigliate per tentare un approccio!

Lungo i corridoi dei reparti
Questo è sicuramente uno degli spazi migliori. Osservate la persona che vi sta suscitando la curiosità: sta muovendosi freneticamente con il carrello, lo sta spingendo dolcemente, oppure punta dritta verso gli scaffali a cercare una confezione particolare?
Questo è il segnale che può aiutarvi ad avere il via libera, oppure no.

In genere (esperienza provata) una innocente battuta sulla qualità di un prodotto o se è già stato provato può essere la scintilla che può poi innescare un approccio più diretto. 

Reparto frutta e verdura
Questa è un'area dove le persone vanno e vengono tra un banco espositivo e l'altro, prendono ciò che devono acquistare e vanno a pesarlo. Quindi non è un momento propriamente tranquillo. 
Ma non è detta l'ultima parola: proprio l'attesa che la persona finisca di pesare la propria merce potrebbe rivelarsi il momento migliore per scambiare due battute e da lì, agganciandosi magari su qualcosa che ha appena comprato, tentare di affondare il colpo allargando il discorso ad altri argomenti!


Frutta


Insomma: tentare un approccio da Ikea o cercare di rimorchiare a un supermercato richiede pazienza, attenzione, eleganza e astuzia.
Provate, se non ottenete risultati riprovate ma poi... fateci sapere!
Scriveteci all'indirizzo: staff@vitadasingle.net

POST PIÚ POPOLARI:

5 motivi per partecipare a una cena con sconosciuti

Ieri vi ha chiamato il vostro amico Marco: è single, Milano è la sua città ed è un assiduo frequentatore della Milano single.
Conosce i locali per single di Milano, partecipa a tutti gli eventi per single e ogni volta vi racconta di qualche nuova serata trascorsa in compagnia di altri amici single.

Anche ieri vi ha parlato di una cena cui andrà a breve. Sarà una sorta di "cena degli sconosciuti" dove i partecipanti non si conoscono e si incontrano per la prima volta proprio nel ristorante in cui si terrà l'evento.



Ma di cosa si tratta?

Le cene con sconosciuti sono un evento che con Vitadasingle organizziamo da anni.
I nostri eventi dinnerdate sono infatti appuntamenti a cena in cui i partecipanti hanno modo di conoscersi e socializzare.
Le location sono tra le migliori locali di Italia (tra questi troviamo anche il notissimo Twiga, locale di Flavio Briatore), in modo da dare la possibilità a tutti (single di Torino, single di Roma, single di Milano ecc...) di parteciparvi…

Le migliori domande da fare a uno speeddate

I nostri speeddate"6 Single x sei single" sono eventi per single durante i quali ogni partecipante ha 6 minuti di tempo per conoscere il single che gli si siede di fronte.
In un'unica serata si possono incontrare tante persone single, ma il tempo è (volutamente) limitato, proprio per spronare ogni partecipante a utilizzare nel migliore dei modi i minuti disponibili.

Cosa chiedere quindi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e catturare l'attenzione dell'interlocutore?



Attenzione: non è un'intervista! Quindi è difficile creare una scaletta delle migliori domande da fare a uno speeddate perché tutto dipenderà da come evolve la conversazione.

Per spezzare il ghiaccio, la prima domanda da fare è sicuramente il nome: può sembrare banale ma il nome è il nostro "bigliettino da visita" ed è ciò che attribuisce un'identità anche all'esterno.
Poi, come abbiamo detto, è un modo per avviare una conversazione, quindi anche solo rispondendo a una…

Perché non devi usare Facebook se sei single

Se siete single non dovete usare troppo Facebook, lo sapevate?

Per due motivi fondamentali.
Eccoli elencati:

Primo: con Facebook non riuscite a "uscire" realmente dalla vostra rete di amicizie  Certo, qualcuno dirà che si può provare a chiedere l'amicizia a un'altra persona che abbiamo intuito essere amica di una persona che già conosciamo. Ma i veri "salti" sono quelli dove si entra in contatto con persone completamente al di fuori della nostra rete sociale! Persone con cui difficilmente avreste potuto avere un amico che vi presentava. Ecco quindi perché sotto questo aspetto Facebook non è vincente. 
Secondo motivo: Facebook vi regala  l'illusione che tutto il mondo sia uguale a voi... Quando create una rete di amicizie, soprattutto virtuale, si è portati a allacciare relazioni di conoscenza con persone che condividono i nostri stessi modi di vedere e intendere la vita. Non stiamo parlando di interessi, non stiamo parlando di gusti, stiamo parlando di mo…