Passa ai contenuti principali

5 errori da evitare in uno speeddate

Come ormai saprete, da sempre siamo molto attenti a monitorare l'andamento dei nostri eventi: in più, il nostro staff raccoglie continuamente feedback e suggerimenti parlando qua e là con i partecipanti.
Abbiamo così sentito (e visto) fare alcuni errori imperdonabili durante le nostre serate speeddate in Italia che ormai potremmo quasi scrivere un libro.

Errore


Ma ce ne sono alcuni che, purtroppo, sono particolarmente gravi.
Ecco quindi gli errori da non fare mai:

1 - Non prestare alcuna attenzione al proprio look
Questo è uno degli errori che commettono più spesso gli uomini. Alcuni proprio non ci pensano, altri ci pensano ma... si danno già la risposta da soli, pensando fra sé e sé: "Io sono così, se piaccio bene, altrimenti ne cerchino un altro".

Ricordate sempre che la prima impressione è quella che conta, non curare il proprio abbigliamento prima di uno speed-date è un gravissimo errore.


2 - Andare alla serata speeddate con un amico (o un'amica)
Questo è un errore che fanno più del 20% delle persone single che partecipano ai nostri speed-date.

Certo, non c'è niente di male a partecipare a uno speed dating insieme una compagnia sicura. Ma c'è un punto da tenere molto presente: l'amico (o l'amica) inevitabilmente vi condizioneranno, senza che ve ne rendiate conto.

Ad esempio potrebbero condizionarvi con l'orario: magari quella sera voi incontrate qualcuno di interessante e vorreste rimanere al locale per approfondire la conoscenza ma... il vostro amico o amica invece insiste perchè vuole assolutamente tornare a casa (e magari tra i due è proprio la persona che guida...).
In alcuni casi abbiamo addirittura notato l'amico o l'amica che invece stavano ironicamente condizionando la compilazione della scheda preferenze, criticando ad alta voce una persona e invitando l'amico/a a cancellare questa o quella preferenza già data.
Attenzione, quindi!

Errore cancellato


Si, lo sappiamo che qualcuno penserà "Possibile che una persona adulta si faccia condizionare?". È possibile, è possibile…
Quindi evitate questo errore: a un evento per single, se possibile, meglio partecipare da soli.


3 - Proiettare il proprio modo di vedere le cose
Parafrasando una famosa frase della PNL (programmazione neuro linguistica) che afferma "la mappa non è il territorio" spesso le persone si recano al'evento immaginando che anche gli altri avranno intenzione di vivere l'evento allo stesso modo.

Quindi chi va per divertirsi immagina che troverà tutte persone pronte a divertirsi, chi va a seriamente motivato per trovare l'anima gemella immagina che troverà tutte persone seriamente motivate a trovare l'anima gemella eccetera eccetera. Ma non è così!
Non esiste una realtà pienamente oggettiva e non è esatto supporre che gli altri colgano nello stesso istante le stesse informazioni che cogliamo noi e le elaborino nello stesso modo in cui le elaboriamo noi.
Tante teste, tante idee infatti.

Quindi: meglio partecipare senza preconcetti. Liberate la mente e lasciate che tutto quanto di buono vi potrà arrivare dalla serata speed-date possa arricchirvi come esperienza.


4 - Prenotare e poi non presentarsi all'evento
Questo è un errore che fanno alcune persone. Prenotano e poi dicono "Se non mi presento, cosa mai potrà succedere?".
A parte il fatto che magari proprio il posto di questo "educato" partecipante non era stato dato ad altri che volevano partecipare ma non hanno trovato più posto... è molto importante tener presente che teniamo traccia di tutte le prenotazioni andate "a buca".
Quindi attenzione: se si prenota la partecipazione ad un evento e non si annulla entro la scadenza richiesta si rischia purtroppo di finire in black list (e in futuro di non poter più partecipare...).


5 - Presentarsi al locale quasi di nascosto, oppure fare in modo che nessuno possa capire che si sta partecipando a una serata per single
Ehi... una serata speed-date non è una serata di agenti del controspionaggio!
Perché nascondersi?
Perché far finta di NON essere un partecipante allo Speed Dating e nascondere frettolosamente il numero che è stato appena dato per partecipare al gioco?

Siete nel locale per divertirsi in compagnia, per conoscere persone nuove, per passare un paio d'ore con tanti nuovi amici e amiche.
Tutto il resto sono solamente seghe mentali, che potrebbero rovinarvi l'esperienza...

POST PIÚ POPOLARI:

5 motivi per partecipare a una cena con sconosciuti

Ieri vi ha chiamato il vostro amico Marco: è single, Milano è la sua città ed è un assiduo frequentatore della Milano single.
Conosce i locali per single di Milano, partecipa a tutti gli eventi per single e ogni volta vi racconta di qualche nuova serata trascorsa in compagnia di altri amici single.

Anche ieri vi ha parlato di una cena cui andrà a breve. Sarà una sorta di "cena degli sconosciuti" dove i partecipanti non si conoscono e si incontrano per la prima volta proprio nel ristorante in cui si terrà l'evento.



Ma di cosa si tratta?

Le cene con sconosciuti sono un evento che con Vitadasingle organizziamo da anni.
I nostri eventi dinnerdate sono infatti appuntamenti a cena in cui i partecipanti hanno modo di conoscersi e socializzare.
Le location sono tra le migliori locali di Italia (tra questi troviamo anche il notissimo Twiga, locale di Flavio Briatore), in modo da dare la possibilità a tutti (single di Torino, single di Roma, single di Milano ecc...) di parteciparvi…

Le migliori domande da fare a uno speeddate

I nostri speeddate"6 Single x sei single" sono eventi per single durante i quali ogni partecipante ha 6 minuti di tempo per conoscere il single che gli si siede di fronte.
In un'unica serata si possono incontrare tante persone single, ma il tempo è (volutamente) limitato, proprio per spronare ogni partecipante a utilizzare nel migliore dei modi i minuti disponibili.

Cosa chiedere quindi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e catturare l'attenzione dell'interlocutore?



Attenzione: non è un'intervista! Quindi è difficile creare una scaletta delle migliori domande da fare a uno speeddate perché tutto dipenderà da come evolve la conversazione.

Per spezzare il ghiaccio, la prima domanda da fare è sicuramente il nome: può sembrare banale ma il nome è il nostro "bigliettino da visita" ed è ciò che attribuisce un'identità anche all'esterno.
Poi, come abbiamo detto, è un modo per avviare una conversazione, quindi anche solo rispondendo a una…

Perché non devi usare Facebook se sei single

Se siete single non dovete usare troppo Facebook, lo sapevate?

Per due motivi fondamentali.
Eccoli elencati:

Primo: con Facebook non riuscite a "uscire" realmente dalla vostra rete di amicizie  Certo, qualcuno dirà che si può provare a chiedere l'amicizia a un'altra persona che abbiamo intuito essere amica di una persona che già conosciamo. Ma i veri "salti" sono quelli dove si entra in contatto con persone completamente al di fuori della nostra rete sociale! Persone con cui difficilmente avreste potuto avere un amico che vi presentava. Ecco quindi perché sotto questo aspetto Facebook non è vincente. 
Secondo motivo: Facebook vi regala  l'illusione che tutto il mondo sia uguale a voi... Quando create una rete di amicizie, soprattutto virtuale, si è portati a allacciare relazioni di conoscenza con persone che condividono i nostri stessi modi di vedere e intendere la vita. Non stiamo parlando di interessi, non stiamo parlando di gusti, stiamo parlando di mo…