Passa ai contenuti principali

Incontri per single: la differenza di età è importante?

L'argomento di oggi è delicato, quindi cominciamo dicendo subito una cosa importante: l'amore non ha età!
Ma parlando di eventi per single spesso ci viene rivolta la domanda su quale sia il target di età cui è rivolto un particolare evento, oppure qual è l'età media dei partecipanti che si sono già iscritti alla serata

Esaminiamo le diverse possibilità, analizzando l'età di lui e di lei.

Coppia di età diversa


QUANDO L'UOMO È PIÙ GRANDE
Molti uomini amano avere una compagna più giovane perché vivono la "sindrome di Peter Pan", mentre altri la desiderano più grande di età perché offre un confronto maturo, una persona che possa tenergli testa, sopratutto nelle esperienze di vita.
La vox populi, tra l'altro, dice che se nella coppia l’uomo è più maturo allora è un "figo" che ha saputo trovare una amante giovane che saprà soddisfare il suo ego e lo ascolterà nella vita di tutti i giorni (perché avrà da imparare da lui). Un po’ maschilista come ragionamento, ma è un pensiero molto comune.
Ma c'è dell'altro: le donne spesso amano uomini più maturi di loro, navigati, esperti in un processo quasi naturale, perché le fa sentire sicure e protette nelle scelte e nelle decisioni più importanti che dovranno prendere nella loro vita.

Cosa cerca un uomo maturo in una donna giovane?
A dispetto di quanto pensano molte donne, in questi anni abbiamo raccolto il parere di moltissimi uomini (diverse migliaia, in verità) su questo argomento.
La maggior parte ci hanno risposto che, oltre all'aspetto fisico più invitante, nelle donne giovani trovano la spensieratezza che le loro coetanee hanno perso o stanno perdendo definitivamente. 
In più , la voglia di imparare e fare esperienze nuove con il compagno (spesso anche sessuali).

Ma dobbiamo esaminare anche il punto di vista femminile!

QUANDO LA DONNA È PIÙ GRANDE
E' un fenomeno esploso negli ultimi anni e portato alla ribalta delle cronache da film e serie tv dove donne mature (etichettate con il termine "cougar") scelgono uomini giovani.
Si cerca quindi di abbattere i pregiudizi che hanno circondato le donne in passato.
Se un uomo è "un figo" quando si accompagna con una donna più giovane, perché una donna non potrebbe fare altrettanto?

Ci sono quindi molte donne vip che sono diventate quasi delle paladine delle cougar.
Tra queste troviamo ad esempio Madonna, Demi Moore, Amanda Lear e, in Italia, Valeria Golino che aveva scatenato le gelosie di tante donne a causa della sua relazione con Riccardo Scamarcio, di 14 anni più giovane.

Cosa cerca una donna matura in un uomo giovane?
Una passionalità che a volte manca negli uomini più adulti, spesso troppo concentrati sul lavoro.
Infine probabilmente anche alcune posizioni del kamasutra che, arrivati ad una certa età, sono più difficili da fare…

La differenza d’età quindi conta, oppure no?
La risposta arriva parafrasando Alessandra Martines, prima sposata con il regista Claude Lelouch di 26 anni più grande e poi in coppia con l'attore Cyril Descours di 20 anni più giovane: "Sì, ma solo per gli altri".
Le cose che contano di più in un rapporto sono maturità, comunicazione, rispetto, complicità, condivisione e intimità. L’importante è trovare il giusto equilibrio che possa rende la coppia stabile e felice.

IN CONCLUSIONE, LA DIFFERENZA DI ETÀ È DAVVERO COSÌ IMPORTANTE?
Sta ad ogni singolo individuo scegliere e decidere in base ai propri gusti ed al proprio modo di intendere la vita.
Un incontro tra single è però preferibile che possa avvenire tra persone grosso modo coetanee (e noi, in generale, per coetanei intendiamo persone che hanno all'incirca un 10 anni di differenza) in modo da avere, in base alle proprie esperienze passate, un terreno comune di argomenti e di passioni della propria generazione.
Senza però mai dimenticare che, come detto all'inizio di questo post, l'amore non ha età.

POST PIÚ POPOLARI:

Le migliori domande da fare a uno speeddate

I nostri speeddate"6 Single x sei single" sono eventi per single durante i quali ogni partecipante ha 6 minuti di tempo per conoscere il single che gli si siede di fronte.
In un'unica serata si possono incontrare tante persone single, ma il tempo è (volutamente) limitato, proprio per spronare ogni partecipante a utilizzare nel migliore dei modi i minuti disponibili.

Cosa chiedere quindi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e catturare l'attenzione dell'interlocutore?



Attenzione: non è un'intervista! Quindi è difficile creare una scaletta delle migliori domande da fare a uno speeddate perché tutto dipenderà da come evolve la conversazione.

Per spezzare il ghiaccio, la prima domanda da fare è sicuramente il nome: può sembrare banale ma il nome è il nostro "bigliettino da visita" ed è ciò che attribuisce un'identità anche all'esterno.
Poi, come abbiamo detto, è un modo per avviare una conversazione, quindi anche solo rispondendo a una…

5 motivi per partecipare a una cena con sconosciuti

Ieri vi ha chiamato il vostro amico Marco: è single, Milano è la sua città ed è un assiduo frequentatore della Milano single.
Conosce i locali per single di Milano, partecipa a tutti gli eventi per single e ogni volta vi racconta di qualche nuova serata trascorsa in compagnia di altri amici single.

Anche ieri vi ha parlato di una cena cui andrà a breve. Sarà una sorta di "cena degli sconosciuti" dove i partecipanti non si conoscono e si incontrano per la prima volta proprio nel ristorante in cui si terrà l'evento.



Ma di cosa si tratta?

Le cene con sconosciuti sono un evento che con Vitadasingle organizziamo da anni.
I nostri eventi dinnerdate sono infatti appuntamenti a cena in cui i partecipanti hanno modo di conoscersi e socializzare.
Le location sono tra le migliori locali di Italia (tra questi troviamo anche il notissimo Twiga, locale di Flavio Briatore), in modo da dare la possibilità a tutti (single di Torino, single di Roma, single di Milano ecc...) di parteciparvi…

Perché non devi usare Facebook se sei single

Se siete single non dovete usare troppo Facebook, lo sapevate?

Per due motivi fondamentali.
Eccoli elencati:

Primo: con Facebook non riuscite a "uscire" realmente dalla vostra rete di amicizie  Certo, qualcuno dirà che si può provare a chiedere l'amicizia a un'altra persona che abbiamo intuito essere amica di una persona che già conosciamo. Ma i veri "salti" sono quelli dove si entra in contatto con persone completamente al di fuori della nostra rete sociale! Persone con cui difficilmente avreste potuto avere un amico che vi presentava. Ecco quindi perché sotto questo aspetto Facebook non è vincente. 
Secondo motivo: Facebook vi regala  l'illusione che tutto il mondo sia uguale a voi... Quando create una rete di amicizie, soprattutto virtuale, si è portati a allacciare relazioni di conoscenza con persone che condividono i nostri stessi modi di vedere e intendere la vita. Non stiamo parlando di interessi, non stiamo parlando di gusti, stiamo parlando di mo…