Passa ai contenuti principali

Milano, la capitale dei single italiani

Quando nel settembre 2000 abbiamo lanciato Vitadasingle.net il fenomeno single era in ascesa ma non completamente esploso; in particolare, ancora nessuno l'aveva portato con vigore all'attenzione dei media.

In quale città vivono più single?
Rispetto a Torino single, Roma Single, Bologna single, Firenze single o Napoli single, i single di Milano nel nuovo millennio sono cresciuti fino a diventare una percentuale che nessuno può permettersi di ignorare.
Già dal 2002 Milano ha iniziato a emergere come la città dove i single erano una percentuale maggiore della popolazione, rispetto alle altre città italiane .
A tal punto che nel 2012 la percentuale di single a Milano ha superato il 50% (sorpassando Trieste, la città fino ad allora con il maggior numero di single in percentuale) trasformando e ufficializzando definitivamente la città lombarda come capitale italiana delle "famiglie unipersonali" (la definizione ufficiale dell'Istat).

Tram milano


Ma quali sono le ragioni di questa esplosione demografica del fenomeno single nella capitale meneghina?
In particolare ne indichiamo tre:

Primo: Milano città europea
La tendenza della capitale morale d'Italia a essere sempre più città europea e, come in tutte le città d'Europa (prendiamo ad esempio Parigi, Londra o Berlino) le persone single rappresentano una sempre maggior fetta della popolazione.
Quindi oggi essere una città "europea" significa essere una città a misura di single? Molto probabilmente sì.

Secondo: divorzio = single
C'è (ovviamente) una correlazione, spesso non abbastanza evidenziata dei media, tra il numero di single e il numero di divorzi. In questo Milano è tra le prime città in classifica.

Milano, la galleria


Terzo: le neo-mamme single aumentano anno dopo anno
Nel 2010 le madri single a Milano rappresentavano il 20% del totale delle neo-mamme e questo numero è in costante crescita.
Se una mamma (base e pilastro fondativo per eccellenza della famiglia) sceglie di allevare un figlio da sola, questo si ripercuoterà a catena sulla composizione della popolazione future famiglie, in quanto i figli apprendono un modello dai genitori.


Milano città all'avanguardia anche socialmente, quindi: il fenomeno single, fin della legge sul divorzio e dall'ormai lontanissimo '68, non sta facendo che mettere davanti agli occhi di tutti il grande cambiamento della società avvenuto dal dopoguerra a oggi!
Milano a pieno diritto merita perciò di essere etichettata come la capitale dei single: non per niente, gli eventi single Milano che organizziamo di frequente nel capoluogo lombardo riscuotono sempre interesse.


POST PIÚ POPOLARI:

5 motivi per partecipare a una cena con sconosciuti

Ieri vi ha chiamato il vostro amico Marco: è single, Milano è la sua città ed è un assiduo frequentatore della Milano single.
Conosce i locali per single di Milano, partecipa a tutti gli eventi per single e ogni volta vi racconta di qualche nuova serata trascorsa in compagnia di altri amici single.

Anche ieri vi ha parlato di una cena cui andrà a breve. Sarà una sorta di "cena degli sconosciuti" dove i partecipanti non si conoscono e si incontrano per la prima volta proprio nel ristorante in cui si terrà l'evento.



Ma di cosa si tratta?

Le cene con sconosciuti sono un evento che con Vitadasingle organizziamo da anni.
I nostri eventi dinnerdate sono infatti appuntamenti a cena in cui i partecipanti hanno modo di conoscersi e socializzare.
Le location sono tra le migliori locali di Italia (tra questi troviamo anche il notissimo Twiga, locale di Flavio Briatore), in modo da dare la possibilità a tutti (single di Torino, single di Roma, single di Milano ecc...) di parteciparvi…

Situationship, neologismo per descrivere i rapporti incerti

Situationship.
Ne avete già sentito parlare?

È un nuovo termine inglese comparso sulla rivista Cosmopolitan in un articolo di Carina Hsieh in riferimento ai casi in cui non ci si trova in una relazione, ma al tempo stesso non si sta uscendo con qualcun altro.
Si sta bene insieme, c’è armonia, sembrerebbe quasi essere in coppia, ma manca ancora qualcosa.
Al proposito, Urban Dictionary alla voce situationship riporta:

A relationship that has no label on it.. like a friendship but more than a friendship but not quite a relationship.

che tradotto significa:
Un rapporto che non ha etichetta .. come una amicizia, ma più di una amicizia ma non abbastanza per essere una relazione.


Se quindi uscendo con i vostri amici vi chiedono dell'altra persona con cui vi vedono spesso e abbozzate, con un po' di imbarazzo, una risposta del tipo: "Non stiamo insieme. Ci frequentiamo, usciamo ma non siamo amici" significa che state vivendo una situationship.
Anzi, se ancora non lo sapevate, …

Le migliori domande da fare a uno speeddate

I nostri speeddate"6 Single x sei single" sono eventi per single durante i quali ogni partecipante ha 6 minuti di tempo per conoscere il single che gli si siede di fronte.
In un'unica serata si possono incontrare tante persone single, ma il tempo è (volutamente) limitato, proprio per spronare ogni partecipante a utilizzare nel migliore dei modi i minuti disponibili.

Cosa chiedere quindi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e catturare l'attenzione dell'interlocutore?



Attenzione: non è un'intervista! Quindi è difficile creare una scaletta delle migliori domande da fare a uno speeddate perché tutto dipenderà da come evolve la conversazione.

Per spezzare il ghiaccio, la prima domanda da fare è sicuramente il nome: può sembrare banale ma il nome è il nostro "bigliettino da visita" ed è ciò che attribuisce un'identità anche all'esterno.
Poi, come abbiamo detto, è un modo per avviare una conversazione, quindi anche solo rispondendo a una…