Passa ai contenuti principali

I single di Roma: unici come la città eterna

I single di Roma


Ed eccoci di nuovo a parlare di single italiani e delle differenze che ci sono tra i single delle varie città e regioni.
Oggi ci sposteremo nella capitale e, sulla base della nostra esperienza più che decennale nell'organizzazione di eventi nella città eterna, proveremo a tracciare un identikit del single di Roma.

Le caratteristiche delle persone che vivono da sole (lo abbiamo visto anche parlando dei single di Milano) riflettono necessariamente quelle della zona in cui abitano.
"Tu non potresti vedere nulla maggior di Roma", scriveva Omero.
E infatti Roma è una delle città più belle del mondo: il suo fascino la rende unica.
Così come unici sono i single che vi vivono!

Rispetto alle grandi città del nord Italia, a Roma i ritmi sono meno frenetici, gli orari sono più flessibili e, di conseguenza, anche le persone sono più rilassate.

Ecco quindi che abbiamo già individuato il primo aggettivo che contraddistingue il single romano: rilassato. Non si fa prendere dall'ansia delle mille cose da fare e degli impegni che si accumulano, soprattutto in ambito professionale. È dedito al lavoro ma mai quanto il single milanese.
Per lui essere dedito al lavoro significa soprattutto fare il proprio mestiere con  passione (è il caso dei single professionisti).

Ed è proprio "passione" un'altra parola chiave legata al single romano. È una passione che si traduce in un grande amore per la propria città (come si fa a non amare Roma?) e nell'orgoglio di essere romani (chi non lo sarebbe?).
Ma è anche una passione legata a tutta quella che è la sfera del piacere: il piacere per il cibo, le uscite, lo sport ecc...

Eventi per single a Roma


Il single di Roma ama la vita e non rinuncia al suo aspetto più ludico.
Anche per questo dà moltissima importanza al proprio tempo libero, adora relazionarsi con altre persone e non si lascia di certo sfuggire l'occasione di conoscere un/una potenziale partner. Soprattutto il single romano uomo partecipa con grande interesse a speddate e incontri per single e di solito non ama perdersi in troppe chiacchiere: insomma, ad un lungo corteggiamento galante stile inizio Novecento, preferisce di solito un approccio più easy e in linea con i tempi!

Sono considerazioni che valgono per qualsiasi generazione di single.
È difficile identificare un'età media del single di Roma: indicativamente si va dai 30 ai 50 anni (e over) e di solito le single donne hanno qualche anno in più rispetto agli uomini.
Ma tutti, anche gli over 50, di certo non passano le serate chiusi in casa davanti alla TV!

La Roma single è quindi una città dedita al divertimento.
Rispetto a Milano ama un po' meno gli aperitivi ma, sopratutto in estate, adora trascorrere le serate nei locali del centro, orgogliosa di poter vivere in una delle città più invidiate dai turisti di tutto il mondo.

Lo abbiamo detto: a Roma i ritmi sono più rilassati... e anche gli orari.
Rispetto alle città del nord è tutto traslato di circa un'ora: cena alle 21-21,30 e uscita serale dalle 21.30-22 in poi. 


L'argomento orari è un tema un po' delicato!
Potremmo dire che la puntualità non rientra tra le doti più spiccate del single romano...
Di solito la colpa del quarto d'ora accademico (che può essere anche  mezz'ora abbondante!) viene attribuita alla "variabile traffico".
I single di Milano, o di Genova, Torino e altre città più a nord, faticano a capire questo aspetto.
Ma anche i single di Roma hanno qualche difficoltà a comprendere la "rigidità nordica"...

Però, una volta abituatisi a queste diverse visioni temporali, il single di Roma si rivela una persona estremamente divertente, autoironica e sempre pronta alla battuta.
Si tratta di caratteristiche che contraddistinguono sia gli uomini, sia le donne: entrambi sono di compagnia e pronti allo scherzo.

Inoltre i single romani sono curiosi e amano viaggiare.
Così come i single di Milano, partecipano con entusiasmo alle vacanze per single in Italia e all'estero e adorano esplorare mete nuove. Nelle vacanze con altri single viaggiatori, anche appena conosciuti, amano raccontare aneddoti divertenti e far divertire l'intero gruppo.
Magari si faranno attendere un po' all'ora del ritrovo ma, con la loro simpatia, i single di Roma riescono a farsi perdonare anche il ritardo.

L'abbinamento "Single Roma" è quindi un'accoppiata vincente: significa serate all'insegna di risate e tanto divertimento, in una città unica al mondo.

POST PIÚ POPOLARI:

7 errori da evitare durante un approccio

Oggi vogliamo parlare dei 7 errori più frequenti che i single (soprattutto gli uomini) commettono quando si va ad approcciare una persona. Elenchiamo gli errori in ordine cronologico , in modo che la sequenza temporale sia perfettamente chiara. Va quindi considerata una guida passo passo, con gli errori da non fare man mano che si approfondisce la conoscenza. SETTE ERRORI DA EVITARE DURANTE UN APPROCCIO: 1 - Avvicinarsi senza farsi vedere L'approccio da dietro è una delle modalità meno gradite. Comunica insicurezza e anche un pizzico di vigliaccheria: tutti noi infatti ci sentiamo più vulnerabili quando sentiamo qualcuno/qualcosa alle spalle che non riusciamo a vedere. Uno studio di psicologia comportamentale aveva determinato che le persone che al ristorante si siedono con gli altri tavoli/avventori alle spalle hanno un battito cardiaco più accelerato rispetto alla persona che nel loro stesso tavolo è seduta di fronte, ma con le spalle al muro. 2 - Essere titubanti Il più freq

L'anello dei single

L'ANELLO DEI SINGLE E' ufficiale: Singelringen l'anello dei single è entrato a far parte del nostro mondo, stringendo una collaborazione con Singelringen . Si indossa sulla mano opposta rispetto alla fede nuziale ed in effetti il suo significato è simile a quello dell’anello simbolo del matrimonio. Simile, ma in qualche modo contrario.. Singelringen è portato sul dito anulare ma molti preferiscono indossarlo su altre dita o portato al collo infilato in una collana. Sbarca anche in Italia la ‘fede’ dei single, che già sta spopolando in diversi paesi europei, dalla nordica Svezia dove è nata, fino alla mediterranea Spagna. Se i fidanzati mostrano al mondo il loro status con l’anello di brillanti, chi ha moglie o marito ostenta la fede – hanno pensato gli ideatori -, perché chi è single non deve portare al dito il simbolo del suo essere sentimentalmente disimpegnato? Allora ecco che arriva l’anello, che da simbolo di fedeltà diventa simbolo di felicità e al tempo stesso di ‘

Perché Tinder è intrigante ma può creare dipendenza

Tra le tante app di incontri, Tinder è uno degli strumenti più usati ed è stata l'app di lifestyle più scaricata negli USA per diversi anni. Ma oggi vogliamo spiegarvi perché Tinder riesce a essere intrigante, fino ad arrivare a creare nei suoi utenti quasi una sorta di "dipendenza da swipe". PERCHÉ TINDER È INTRIGANTE MA  PUÒ  CREARE DIPENDENZA PSICOLOGICA  LA DIFFERENZA DI TINDER Gli utenti di Tinder, in effetti, ottengono effetti diversi rispetto a quelli che utilizzano siti di incontri online o che non li utilizzano affatto. In particolare, Tinder potrebbe causare quello che i ricercatori chiamano "ciclo di feedback": gli uomini usano criteri meno rigidi per trovare una partner scorrendo profili in modo seriale mentre le donne usano criteri più stringenti in risposta al numero esagerato di profili proposti dall'app . Lo scorrimento però potrebbe basarsi più sulle nostre scorciatoie cognitive che su veri e propri desideri romantici. Ecco in che modo: GAMI

Le 3 bugie più usate da chi frequenta app e siti di incontri online

Il mondo degli incontri online, si sa, è variegato: è un mondo molto frequentato ma assai particolare, ricco di luci (poche) e di ombre (tante). Oggi vi vogliamo spiegare quali sono le 3 bugie che più ripetutamente vengono dette da uomini e donne iscritti a siti e app di incontri. LE 3 BUGIE PIÙ USATE SU APP E SITI DI INCONTRI 1 - Il reddito Se vi prendete la briga di fare un giro in un app come Tinder o come Badoo, o in un sito come Meetic,  resterete sicuramente sorpresi dal fatto che da quelle parti gli uomini sono quasi tutti imprenditori e le donne quasi tutte in carriera. Di persone che nei profili, o durante la chat, scrivono di svolgere un lavoro normale e, di conseguenza, avere uno stipendio normale ce ne sono poche. Ma dove sono finite, viene da chiedersi? Probabilmente questa bugia viene più utilizzata da chi vuole fare colpo : queste persone infatti immaginano che se una donna legge nel profilo dell'uomo che la sta contattando che fa l'impiegato, anziché il direttor

Algoritmo di Tinder: come l'app sceglie chi può vedere il tuo profilo (e cosa fare al riguardo)

  ALGORITMI, STORIE ED ESPERIENZE D'USO SU TINDER L'algoritmo dei match (corrispondenza reciproca) di Tinder e il punteggio (precedentemente chiamato ELO, o desiderabilità) che viene assegnato all'utente in base a una serie di fattori, determinano il profilo di chi ti verrà mostrato e, anche, a chi verrà mostrato il tuo profilo (e quanto in primo piano). E questo influirà moltissimo con chi hai anche la possibilità di fare il "match". A marzo 2019 Tinder aveva annunciato una modifica all'algoritmo di ranking (il modo in cui determina l'attrattività dei suoi utenti per abbinarli a persone di un grado simile di bellezza, ops desiderabilità). Ora non viene più usato più il sistema ELO in quanto tale, ma applicano ancora alcune regole, che per gli utenti possono essere di beneficio ma anche molto dannose. Se sei curioso di sapere come funzionano le cose e non rischiare di perdere tempo sull'app senza ottenere risultati, continua a leggere. La correlazione