Passa ai contenuti principali

8 (seri) vantaggi della vita da single

Secondo gli ultimi dati Istat nel 2015 le famiglie unipersonali (composte da un'unica persona) di giovani e adulti non vedovi sono più che duplicate rispetto a 40 anni fa, raggiungendo il 7,9 per cento dell'intera popolazione.

Il numero dei single, quindi, è in continua crescita e questo è un dato estremamente interessante, soprattutto se si considera che, in proporzione, le spese di chi vive solo sono maggiori rispetto a quelle delle famiglie numerose.

Vantaggi di essere single


Eppure, nonostante la crisi economica di questi ultimi anni, sono sempre più le persone che decidono di andare a vivere da sole.
Essere single ha infatti parecchi lati positivi. Tralasciamo i più futili (come ad esempio poter spremere il tubetto del dentifricio da metà, senza dover litigare) e concentriamoci su quelli più seri.

Ecco allora gli 8 vantaggi della vita da single:

1 - Essere liberi 

Essere totalmente liberi è impossibile: nella vita di ognuno di noi ci saranno sempre regole da rispettare, sul lavoro, ma anche più genericamente nella società in cui viviamo.
La libertà assoluta non esiste ed è un bene, altrimenti si sfocerebbe nell'anarchia più totale, con conseguenze più o meno prevedibili.
Però, rispetto a di chi vive in coppia, i single hanno maggiore libertà nella vita privata.

Essere liberi ha infinite sfumature: dal poter cenare quando si vuole, anche alle 18 del pomeriggio, se abbiamo fame, sino alla libertà di voler stare un'ora a casa in silenzio, senza essere costretti a interagire con nessuno.

In generale, però, per libertà intendiamo una sensazione interiore in senso lato, una conquista faticosa ma che, una volta raggiunta, non ha prezzo.

2 - Non dover render conto a un'altra persona

Ci sono poi diversi aspetti più pragmatici che derivano dalla libertà. Uno di questi è il non dover render conto agli altri di ciò che facciamo.
Anche in questo caso le chiavi di lettura possono essere più o meno superficiali.
Il vantaggio di noi single è che possiamo stravolgere le nostre giornate come vogliamo. Possiamo, ad esempio, uscire al mattino con l'idea di tornare tra un'ora e invece rincasare a fine giornata oppure stare tutta la domenica a leggere un libro o fare shopping.
Se invece vogliamo dare una lettura più profonda, non rendere conto agli altri significa anche poter cambiare opinioni e pensieri, senza essere accusati di incoerenza o superficialità.


Vantaggi della vita da single: tempo libero

3 - Essere autonomi

Chi è single da poco spesso fatica a dover svolgere mansioni cui non era abituato, magari perché erano di competenza del partner.
E così partecipare alle riunioni di condominio o monitorare le scadenze mensili all'inizio può diventare difficile.

Eppure sono proprio queste difficoltà che ci rendono autonomi.
In coppia diventa automatico dividersi le incombenze, anche in base al proprio carattere e predisposizioni. Chi vive da solo deve imparare a destreggiarsi in ogni situazione.
I primi tempi cucinare o gestire un improvviso black out sarà dura, ma ogni fatica sarà ripagata dalla soddisfazione di avercela fatta. E questi piccoli successi andranno ad aumentare la nostra autostima.


4 - Avere occasione di crescita

Vivere da single significa quindi mettersi alla prova continuamente, sia sul lato pratico, sia su quello più emotivo. Bisogna imparare a programmare la lavatrice, ma anche a superare da soli gli eventuali momenti di sconforto che possono presentarsi.
Ci sono sempre amici e conoscenti cui rivolgerci, ma non sarà come avere una persona che vive sotto il nostro stesso tetto.

Tutto questo è un'occasione di crescita enorme perché aiuta noi single a imparare a conoscerci meglio, a capire (ed accettare) i nostri limiti e anche a modificare i nostri comportamenti per non incappare sempre nei soliti errori.

5 - Frequentare più persone contemporaneamente

Ci sono momenti della vita in cui proprio non abbiamo voglia di avere vincoli e impegnarci seriamente. Magari usciamo da poco da una relazione importante e vogliamo goderci la nostra libertà.
Noi single possiamo quindi permetterci anche di partecipare a eventi per single, conoscere nuove persone e iniziare a frequentarle, senza promesse di matrimonio o di fedeltà assoluta.
Se si chiarisce la situazione, senza prendersi gioco dei sentimenti altrui, anche questa fase è comunque un'occasione di crescita, per capire cosa vogliamo o anche solo per divertirci senza troppi pensieri.


6 - Prendere decisioni più velocemente

Immaginiamo una scena tipo: il nostro amico ci invita a cena da lui. Se viviamo in coppia, prima di dargli una risposta definitiva, dovremo contattare la persona con cui conviviamo e decidere insieme se accettare l'invito. Ovviamente, c'è anche il rischio che la nostra metà, pur non avendo alcun impegno, non abbia comunque intenzione di cenare con il nostro amico. E, in quel caso, il rischio litigio è altissimo!

Chi vive da solo non ha di questi problemi: può decidere sul momento seguendo solo la propria volontà. Come sempre, questa considerazione vale per una cena ma anche per decisioni più complesse, come ad esempio cambiare radicalmente lavoro o città. 

Vantaggi della vita da single

7- Investire sulla propria carriera

Coniugare famiglia e lavoro non è semplice e questo è un altro vantaggio per chi è single.
Chi vive da solo può investire maggiormente nella propria professione.
Può permettersi di fare ogni giorno straordinari e anche valutare eventuali trasferimenti, senza dover litigare con mariti, compagni o fidanzati (o mogli, compagne e fidanzate!).

8 - Avere più tempo per sé

Un altro vantaggio della vita da single è che abbiamo più tempo per noi e possiamo così decidere come impiegarlo al meglio.
Non per forza dobbiamo diventare dei manager in carriera, potremmo piuttosto dedicarci al nostro hobby preferito, uscire con gli amici quando vogliamo, iscriverci al corso che ci terrà impegnati tutte le domeniche del mese ecc..


Riuscire ad apprezzare questi 8 vantaggi della vita da single significa aver imparato a stare bene con sé stessi e sapere cosa ci rende felici: si tratta di una crescita personale importante, fondamentale per sentirci felici.

POST PIÚ POPOLARI:

Le migliori domande da fare a uno speeddate

I nostri speeddate"6 Single x sei single" sono eventi per single durante i quali ogni partecipante ha 6 minuti di tempo per conoscere il single che gli si siede di fronte.
In un'unica serata si possono incontrare tante persone single, ma il tempo è (volutamente) limitato, proprio per spronare ogni partecipante a utilizzare nel migliore dei modi i minuti disponibili.

Cosa chiedere quindi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e catturare l'attenzione dell'interlocutore?



Attenzione: non è un'intervista! Quindi è difficile creare una scaletta delle migliori domande da fare a uno speeddate perché tutto dipenderà da come evolve la conversazione.

Per spezzare il ghiaccio, la prima domanda da fare è sicuramente il nome: può sembrare banale ma il nome è il nostro "bigliettino da visita" ed è ciò che attribuisce un'identità anche all'esterno.
Poi, come abbiamo detto, è un modo per avviare una conversazione, quindi anche solo rispondendo a una…

5 errori da evitare in uno speeddate

Come ormai saprete, da sempre siamo molto attenti a monitorare l'andamento dei nostri eventi: in più, il nostro staff raccoglie continuamente feedback e suggerimenti parlando qua e là con i partecipanti.
Abbiamo così sentito (e visto) fare alcuni errori imperdonabili durante le nostre serate speeddate in Italia che ormai potremmo quasi scrivere un libro.



Ma ce ne sono alcuni che, purtroppo, sono particolarmente gravi.
Ecco quindi gli errori da non fare mai:

1 - Non prestare alcuna attenzione al proprio look
Questo è uno degli errori che commettono più spesso gli uomini. Alcuni proprio non ci pensano, altri ci pensano ma... si danno già la risposta da soli, pensando fra sé e sé: "Io sono così, se piaccio bene, altrimenti ne cerchino un altro".

Ricordate sempre che la prima impressione è quella che conta, non curare il proprio abbigliamento prima di uno speed-date è un gravissimo errore.


2 - Andare alla serata speeddate con un amico (o un'amica)
Questo è un errore che …

5 motivi per partecipare a una cena con sconosciuti

Ieri vi ha chiamato il vostro amico Marco: è single, Milano è la sua città ed è un assiduo frequentatore della Milano single.
Conosce i locali per single di Milano, partecipa a tutti gli eventi per single e ogni volta vi racconta di qualche nuova serata trascorsa in compagnia di altri amici single.

Anche ieri vi ha parlato di una cena cui andrà a breve. Sarà una sorta di "cena degli sconosciuti" dove i partecipanti non si conoscono e si incontrano per la prima volta proprio nel ristorante in cui si terrà l'evento.



Ma di cosa si tratta?

Le cene con sconosciuti sono un evento che con Vitadasingle organizziamo da anni.
I nostri eventi dinnerdate sono infatti appuntamenti a cena in cui i partecipanti hanno modo di conoscersi e socializzare.
Le location sono tra le migliori locali di Italia (tra questi troviamo anche il notissimo Twiga, locale di Flavio Briatore), in modo da dare la possibilità a tutti (single di Torino, single di Roma, single di Milano ecc...) di parteciparvi…