Passa ai contenuti principali

Single di Torino: come sono oggi

La Mole Antonelliana di Torino

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle tipologie di single italiani.
Nel post precedente abbiamo individuato l'identikit dei single di Milano, la capitale italiana dei single e anche degli eventi a loro dedicati. Oggi ci spostiamo in Piemonte, per parlare dei single di Torino e di ciò che li accomuna.

Torino negli ultimi anni è cambiata molto, diventando una delle mete turistiche italiane più apprezzate anche all'estero, tanto che persino il New York Times l'ha inserita al primo posto in una classifica di 52 città nel mondo e l'ha citata come unica meta italiana da visitare nel 2016.
E l'anno precedente era stata dichiarata Creative City Unesco per il design, rappresentato da carrozzieri e Centri stile di fama mondiale.

Il merito di questo successo va ricercato anche nelle diverse anime che compongono la città e che si riflettono sui single di Torino.
Non esiste infatti un unico ritratto del single torinese, ma più sfaccettature che si possono dividere in due grandi macro-categorie: il single torinese intellettuale e quello amante del divertimento.

Partiamo dal primo, l'intellettuale.
Torino è spesso definita il salotto sabaudo. Già questa nomea la dice lunga!
Il capoluogo piemontese è infatti una realtà di nicchia, orgogliosa di secoli di storia e cultura che l'hanno resa dimora prediletta di grandi letterati (Cesare Pavese, Vittorio Alfieri, Primo Levi, solo per citarne alcuni), politici (Massimo d'Azeglio, Luigi Einaudi, Cavour...) ed eccellenze italiane (Benedetto Alfieri, Guarino Guarini, Filippo Juvarra..). È un'eredità importante che ancora oggi influenza la città.

Il single torinese intellettuale è amante della cultura in tutte le sue espressioni.
Adora visitare musei, vedere mostre, assistere a incontri letterari e presentazioni di libri. Segue le iniziative promosse dal Comune e partecipa a workshop e corsi per puro interesse personale.

Stiamo parlando sia di uomini sia di donne single, di età compresa tra i 35 e i 50 anni, solitamente senza figli. Sono persone colte, spesso professionisti orgogliosi di appartenere a una realtà elitaria.
Vivono in appartamenti curati nei dettagli e dove amano organizzare cene con amici.
Ad una serata in discoteca il single torinse preferisce seguire una rassegna cinematografica, assistere ad uno spettacolo teatrale o gustarsi un aperitivo o una cena raffinata in un locale del centro.

La seconda categoria è quella del single di Torino amante del divertimento.
Ha un'età di solito compresa tra i 30 e 40 anni e un lavoro che lo tiene occupato tutto il giorno.
Le serate fino all'alba si concentrano pertanto nel weekend, in particolare il venerdì e il sabato, giorni dedicati alle discoteche e ai locali più cool. In questo caso il ritrovo è al Quadrilatero, a San Salvario o in Vanchiglia, i quartieri più di tendenza del momento.

In settimana i single torinesi amanti del divertimento sono spesso frequentatori di palestre.
Curano molto il loro aspetto fisico e adorano la moda e infatti sabato e domenica pomeriggio (la giornata non inizia mai prima delle 12!) è facile trovarli in centro a fare shopping.

Anche se in modo diverso, in entrambe queste macro-categorie i single di Torino sono quasi degli esteti, sempre alla ricerca del bello, chi nella cultura (il single intellettuale), chi nel fashion (il single amante del divertimento).
Sono curiosi e partecipano con interesse agli eventi per single a Torino che organizziamo ormai da anni, proponendo sia serate mondane, sia incontri culturali (una mostra, la presentazione di un film/libro)... nel tipico stile torinese.

POST PIÚ POPOLARI:

Algoritmo di Tinder: come l'app sceglie chi può vedere il tuo profilo (e cosa fare al riguardo)

  ALGORITMI, STORIE ED ESPERIENZE D'USO SU TINDER L'algoritmo dei match (corrispondenza reciproca) di Tinder e il punteggio (precedentemente chiamato ELO, o desiderabilità) che viene assegnato all'utente in base a una serie di fattori, determinano il profilo di chi ti verrà mostrato e, anche, a chi verrà mostrato il tuo profilo (e quanto in primo piano). E questo influirà moltissimo con chi hai anche la possibilità di fare il "match". A marzo 2019 Tinder aveva annunciato una modifica all'algoritmo di ranking (il modo in cui determina l'attrattività dei suoi utenti per abbinarli a persone di un grado simile di bellezza, ops desiderabilità). Ora non viene più usato più il sistema ELO in quanto tale, ma applicano ancora alcune regole, che per gli utenti possono essere di beneficio ma anche molto dannose. Se sei curioso di sapere come funzionano le cose e non rischiare di perdere tempo sull'app senza ottenere risultati, continua a leggere. La correlazione

L'anello dei single

L'ANELLO DEI SINGLE E' ufficiale: Singelringen l'anello dei single è entrato a far parte del nostro mondo, stringendo una collaborazione con Singelringen . Si indossa sulla mano opposta rispetto alla fede nuziale ed in effetti il suo significato è simile a quello dell’anello simbolo del matrimonio. Simile, ma in qualche modo contrario.. Singelringen è portato sul dito anulare ma molti preferiscono indossarlo su altre dita o portato al collo infilato in una collana. Sbarca anche in Italia la ‘fede’ dei single, che già sta spopolando in diversi paesi europei, dalla nordica Svezia dove è nata, fino alla mediterranea Spagna. Se i fidanzati mostrano al mondo il loro status con l’anello di brillanti, chi ha moglie o marito ostenta la fede – hanno pensato gli ideatori -, perché chi è single non deve portare al dito il simbolo del suo essere sentimentalmente disimpegnato? Allora ecco che arriva l’anello, che da simbolo di fedeltà diventa simbolo di felicità e al tempo stesso di ‘

14 cose che le quarantenni single vogliono in un uomo

Come molti affermano, avere quarant’anni oggi è come averne trenta. Sono molte infatti le donne single che dicono di sentirsi rinate a ridosso degli “anta”, mostrando una maggior sicurezza in sé stesse, relativa non solo alla propria maturità acquisita in seguito ad una miglior definizione dell’identità personale, ma anche in quanto a consapevolezza del proprio corpo, accettandosi senza quelle insicurezze tipiche delle donne più giovani. A questa età si tende a far tesoro delle esperienze passate, elaborando una serie di priorità, ormai, più definite e dai contorni netti, che si ripercuotono sia in ambito lavorativo, sia in quello relazionale. Collegandoci a quest’ultimo punto, ecco una serie di caratteristiche che potresti trovare utili riguardo a ciò che le quarantenni single ricercano negli uomini. 14 COSE CHE LE QUARANTENNI SINGLE VOGLIONO IN UN UOMO 1. Consapevolezza di chi hanno di fronte Ogni donna ama i complimenti e non è raro trovarsi di fronte ad una quarantenne che in realt

6 motivi per cui dopo i 40 anni è importante avere amici

Di tutte le cose che la saggezza procura per ottenere un'esistenza felice, la più grande è l'amicizia.  Epicuro Se già Epicuro, vissuto tra il III e IV secolo a.C., parlava in questo modo dell'amicizia, un motivo ci sarà! Gli amici sono un bene prezioso che spesso ci salva nei momenti più bui. Apprezzare i vantaggi delle propria vita da single e imparare a stare bene con sé stessi e anche con gli altri può richiedere del tempo e ci sono delle fasi della vita in cui un legame di amicizia può aiutare a superare periodi più difficili. Le famose telefonate all'amica (o dell'amica) alle 4 di notte, quando si è in crisi e si cerca di superare una storia finita non sono leggende metropolitane! Gli amici veri sono proprio quelli che stanno vicini in questi momenti. Ma gli amici non servono solo nei momenti bui, sono anche le persone con cui condividere il tempo libero , le uscite e le ore più divertenti della nostra vita da single. Lo si può fare con gli am

Super Like: ecco perchè non funziona

Da un po' di tempo nel panorama di siti dedicati ai single in Italia c'è un grande affannarsi a farsi notare per emergere dal gruppo. I tentativi sono i più disparati: da fiocchi colorati sul carrello della spesa a cene per single dove i partecipanti non trovano nessuno a gestire l'evento, fino ad arrivare a foto di gruppi di single in vacanza dove, come specchietto per allodole, vengono coinvolti anche ignari passanti per fare numero e far sembrare il gruppo di single più grande. Tutto sembrerebbe far brodo, insomma. La app di incontri Tinder in confronto con gli eventi per single è invece diventata famosa (soprattutto negli Stati Uniti) anche perchè le ragazze che lo utilizzano sono state etichettate “tinderslut”, a indicare il fatto che sono molto facili. Ora, dopo che Tinder già tempo fa aveva lanciato il suo Super Like, nei giorni scorsi alcuni "geni" italici hanno pensato di adottarlo anche negli eventi per single. Analizziamo l'idea, spiegan