Passa ai contenuti principali

Single di Torino: come sono oggi

La Mole Antonelliana di Torino

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle tipologie di single italiani.
Nel post precedente abbiamo individuato l'identikit dei single di Milano, la capitale italiana dei single e anche degli eventi a loro dedicati. Oggi ci spostiamo in Piemonte, per parlare dei single di Torino e di ciò che li accomuna.

Torino negli ultimi anni è cambiata molto, diventando una delle mete turistiche italiane più apprezzate anche all'estero, tanto che persino il New York Times l'ha inserita al primo posto in una classifica di 52 città nel mondo e l'ha citata come unica meta italiana da visitare nel 2016.
E l'anno precedente era stata dichiarata Creative City Unesco per il design, rappresentato da carrozzieri e Centri stile di fama mondiale.

Il merito di questo successo va ricercato anche nelle diverse anime che compongono la città e che si riflettono sui single di Torino.
Non esiste infatti un unico ritratto del single torinese, ma più sfaccettature che si possono dividere in due grandi macro-categorie: il single torinese intellettuale e quello amante del divertimento.

Partiamo dal primo, l'intellettuale.
Torino è spesso definita il salotto sabaudo. Già questa nomea la dice lunga!
Il capoluogo piemontese è infatti una realtà di nicchia, orgogliosa di secoli di storia e cultura che l'hanno resa dimora prediletta di grandi letterati (Cesare Pavese, Vittorio Alfieri, Primo Levi, solo per citarne alcuni), politici (Massimo d'Azeglio, Luigi Einaudi, Cavour...) ed eccellenze italiane (Benedetto Alfieri, Guarino Guarini, Filippo Juvarra..). È un'eredità importante che ancora oggi influenza la città.

Il single torinese intellettuale è amante della cultura in tutte le sue espressioni.
Adora visitare musei, vedere mostre, assistere a incontri letterari e presentazioni di libri. Segue le iniziative promosse dal Comune e partecipa a workshop e corsi per puro interesse personale.

Stiamo parlando sia di uomini sia di donne single, di età compresa tra i 35 e i 50 anni, solitamente senza figli. Sono persone colte, spesso professionisti orgogliosi di appartenere a una realtà elitaria.
Vivono in appartamenti curati nei dettagli e dove amano organizzare cene con amici.
Ad una serata in discoteca il single torinse preferisce seguire una rassegna cinematografica, assistere ad uno spettacolo teatrale o gustarsi un aperitivo o una cena raffinata in un locale del centro.

La seconda categoria è quella del single di Torino amante del divertimento.
Ha un'età di solito compresa tra i 30 e 40 anni e un lavoro che lo tiene occupato tutto il giorno.
Le serate fino all'alba si concentrano pertanto nel weekend, in particolare il venerdì e il sabato, giorni dedicati alle discoteche e ai locali più cool. In questo caso il ritrovo è al Quadrilatero, a San Salvario o in Vanchiglia, i quartieri più di tendenza del momento.

In settimana i single torinesi amanti del divertimento sono spesso frequentatori di palestre.
Curano molto il loro aspetto fisico e adorano la moda e infatti sabato e domenica pomeriggio (la giornata non inizia mai prima delle 12!) è facile trovarli in centro a fare shopping.

Anche se in modo diverso, in entrambe queste macro-categorie i single di Torino sono quasi degli esteti, sempre alla ricerca del bello, chi nella cultura (il single intellettuale), chi nel fashion (il single amante del divertimento).
Sono curiosi e partecipano con interesse agli eventi per single a Torino che organizziamo ormai da anni, proponendo sia serate mondane, sia incontri culturali (una mostra, la presentazione di un film/libro)... nel tipico stile torinese.

POST PIÚ POPOLARI:

L'anello dei single

E' ufficiale: Singelringen l'anello dei single è entrato a far parte del nostro mondo, stringendo una collaborazione con Singelringen . Si indossa sulla mano opposta rispetto alla fede nuziale ed in effetti il suo significato è simile a quello dell’anello simbolo del matrimonio. Simile, ma in qualche modo contrario.. Singelringen è portato sul dito anulare ma molti preferiscono indossarlo su altre dita o portato al collo infilato in una collana. Sbarca anche in Italia la ‘fede’ dei single, che già sta spopolando in diversi paesi europei, dalla nordica Svezia dove è nata, fino alla mediterranea Spagna. Se i fidanzati mostrano al mondo il loro status con l’anello di brillanti, chi ha moglie o marito ostenta la fede – hanno pensato gli ideatori -, perché chi è single non deve portare al dito il simbolo del suo essere sentimentalmente disimpegnato? Allora ecco che arriva l’anello, che da simbolo di fedeltà diventa simbolo di felicità e al tempo stesso di ‘apertura’. Apertura al

Supermercati per single tra leggende e verità

Sono passati 16 anni dal lancio di Vitadasingle.net eppure ancora oggi c'è chi sostiene che il supermercato è un luogo perfetto per incontrare l'anima gemella. Forse perché incontri di questo tipo si fanno solo nei momenti più inaspettati. Oppure perché, tra una coda in cassa e uno scaffale difficile da raggiungere, le occasioni per iniziare una conversazione con altre persone non mancano. Certo, bisogna essere intraprendenti: non tutti hanno il coraggio di fermare uno sconosciuto nel bel mezzo della corsia dei sughi per farsi aiutare a prendere l'ultima confezione di penne rigate rimaste in cima allo scaffale. Però una cosa è certa: non avendo nessuno cui delegare l'incombenza della spesa, i single sono frequentatori di supermercati e le grandi catene di distribuzione se ne sono accorte. Centri commerciali e ipermercati stanno diventando sempre più "formato single ", adeguandosi quindi alle esigenze di chi vive da solo. Basti pensare anche ai nuovi

Le migliori auto per single che vivono in città

Si è da poco concluso il Salone dell'Auto di Torino e noi di Vitadasingle.net c'eravamo. Abbiamo ammirato i bolidi esposti, siamo saliti a bordo di auto sportive e berline di lusso e abbiamo anche fatto un salto nel futuro, rapiti da prototipi dalle linee avveniristiche. Ma sopratutto ci siamo chiesti: qual è l'auto per i single?  Potendo sognare, una qualsiasi di quelle esposte al Parco del Valentino! Tornando alla realtà, la risposta alla domanda qual è l'auto preferita dai single è sicuramente la Smart . In poco più di 2 metri e mezzo (2,69 per essere precisi), la Smart ForTwo offre ogni comfort ed è ideale per spostarsi in città: si parcheggia ovunque e con il cambio automatico, anche per il single di Milano muoversi nel traffico diventa meno snervante. Poi ha due posti comodi e finiture di qualità... insomma, l'eventuale secondo passeggero a bordo, non avrà nulla di che lamentarsi. I single che cercano invece una vettura tuttofare, adatta ai