Passa ai contenuti principali

Single di Torino: come sono oggi

La Mole Antonelliana di Torino

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle tipologie di single italiani.
Nel post precedente abbiamo individuato l'identikit dei single di Milano, la capitale italiana dei single e anche degli eventi a loro dedicati. Oggi ci spostiamo in Piemonte, per parlare dei single di Torino e di ciò che li accomuna.

Torino negli ultimi anni è cambiata molto, diventando una delle mete turistiche italiane più apprezzate anche all'estero, tanto che persino il New York Times l'ha inserita al primo posto in una classifica di 52 città nel mondo e l'ha citata come unica meta italiana da visitare nel 2016.
E l'anno precedente era stata dichiarata Creative City Unesco per il design, rappresentato da carrozzieri e Centri stile di fama mondiale.

Il merito di questo successo va ricercato anche nelle diverse anime che compongono la città e che si riflettono sui single di Torino.
Non esiste infatti un unico ritratto del single torinese, ma più sfaccettature che si possono dividere in due grandi macro-categorie: il single torinese intellettuale e quello amante del divertimento.

Partiamo dal primo, l'intellettuale.
Torino è spesso definita il salotto sabaudo. Già questa nomea la dice lunga!
Il capoluogo piemontese è infatti una realtà di nicchia, orgogliosa di secoli di storia e cultura che l'hanno resa dimora prediletta di grandi letterati (Cesare Pavese, Vittorio Alfieri, Primo Levi, solo per citarne alcuni), politici (Massimo d'Azeglio, Luigi Einaudi, Cavour...) ed eccellenze italiane (Benedetto Alfieri, Guarino Guarini, Filippo Juvarra..). È un'eredità importante che ancora oggi influenza la città.

Il single torinese intellettuale è amante della cultura in tutte le sue espressioni.
Adora visitare musei, vedere mostre, assistere a incontri letterari e presentazioni di libri. Segue le iniziative promosse dal Comune e partecipa a workshop e corsi per puro interesse personale.

Stiamo parlando sia di uomini sia di donne single, di età compresa tra i 35 e i 50 anni, solitamente senza figli. Sono persone colte, spesso professionisti orgogliosi di appartenere a una realtà elitaria.
Vivono in appartamenti curati nei dettagli e dove amano organizzare cene con amici.
Ad una serata in discoteca il single torinse preferisce seguire una rassegna cinematografica, assistere ad uno spettacolo teatrale o gustarsi un aperitivo o una cena raffinata in un locale del centro.

La seconda categoria è quella del single di Torino amante del divertimento.
Ha un'età di solito compresa tra i 30 e 40 anni e un lavoro che lo tiene occupato tutto il giorno.
Le serate fino all'alba si concentrano pertanto nel weekend, in particolare il venerdì e il sabato, giorni dedicati alle discoteche e ai locali più cool. In questo caso il ritrovo è al Quadrilatero, a San Salvario o in Vanchiglia, i quartieri più di tendenza del momento.

In settimana i single torinesi amanti del divertimento sono spesso frequentatori di palestre.
Curano molto il loro aspetto fisico e adorano la moda e infatti sabato e domenica pomeriggio (la giornata non inizia mai prima delle 12!) è facile trovarli in centro a fare shopping.

Anche se in modo diverso, in entrambe queste macro-categorie i single di Torino sono quasi degli esteti, sempre alla ricerca del bello, chi nella cultura (il single intellettuale), chi nel fashion (il single amante del divertimento).
Sono curiosi e partecipano con interesse agli eventi per single a Torino che organizziamo ormai da anni, proponendo sia serate mondane, sia incontri culturali (una mostra, la presentazione di un film/libro)... nel tipico stile torinese.

POST PIÚ POPOLARI:

Buon Natale a chi è single!

Cari amici ed amiche single,
eccoci a Natale, festività che regala a tutti noi l'opportunità di fermarsi a riflettere.
Alle prese con la frenesia per il digitale, la nostra società pare stia sempre più smarrendo il senso dello stare insieme, quello più vero e genuino.

Molti oggi, infatti, vivono sempre più online: PC, smartphone, Facebook, Whatsapp, Instagram ecc...
Stiamo vivendo nell'era della "comunicazione globale & totale", con persone che non perdono l'occasione di postare la foto del piatto che stanno mangiando, o della strada che stanno percorrendo; tutto solamente alla ricerca di un "MI PIACE". Ma, per paradosso, tutto questo non fa che aumentare la difficoltà di comunicare!
Basta buttare l'occhio su una tavolata di un ristorante, o in una spiaggia: potrete spesso notare persone che, pur fisicamente nello stesso luogo, sono con la testa altrove a vivere in un mondo virtuale.

Dalla mancanza di una comunicazione vera deriva, però, una sens…

Le migliori domande da fare a uno speeddate

I nostri speeddate"6 Single x sei single" sono eventi per single durante i quali ogni partecipante ha 6 minuti di tempo per conoscere il single che gli si siede di fronte.
In un'unica serata si possono incontrare tante persone single, ma il tempo è (volutamente) limitato, proprio per spronare ogni partecipante a utilizzare nel migliore dei modi i minuti disponibili.

Cosa chiedere quindi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e catturare l'attenzione dell'interlocutore?



Attenzione: non è un'intervista! Quindi è difficile creare una scaletta delle migliori domande da fare a uno speeddate perché tutto dipenderà da come evolve la conversazione.

Per spezzare il ghiaccio, la prima domanda da fare è sicuramente il nome: può sembrare banale ma il nome è il nostro "bigliettino da visita" ed è ciò che attribuisce un'identità anche all'esterno.
Poi, come abbiamo detto, è un modo per avviare una conversazione, quindi anche solo rispondendo a una…

4 cose da non fare dopo un evento per single

Talvolta chi partecipa ai nostri eventi per single si fa prendere dall'entusiasmo e finisce per commettere alcuni errori.
Vediamo quali sono gli errori che vi consigliamo di evitare:


PRIMO ERRORE - Attaccarsi ad una persona e non mollarla più
Avete avuto il contatto di una persona durante la serata?
Oppure avete avuto un match magari il suo indirizzo e-mail?
Fantastico, allora cercate di non stressarla...!

Stiamo parlando di eventi per single, persone adulte che hanno il loro carattere e le loro abitudini.
Iniziare a pressare una persona con molte richieste, messaggi e magari telefonate spesso ha l'effetto opposto: riuscite ad allontanarla, anziché avvicinarla a voi.



SECONDO ERRORE - Cercare di recuperare il maggior numero di contatti dall'evento
Alcuni single hanno l'abitudine di affannarsi a cercare di recuperare il maggior numero di contatti possibili. Finito l'evento, presi dall'entusiasmo, provano ad aprire un gruppo WhatsApp cercando di coinvolgere il maggior …