Passa ai contenuti principali

Cosa significa essere single

Stato civile? Nubile o celibe.In una parola: single.

Ma cosa significa essere single?
Oggi vogliamo chiarire il significato di questo termine parlando soprattutto di tutto ciò che il single NON è.
Sfateremo anche una serie di luoghi comuni sul mondo dei single e anche frasi di facile ironia che ogni tanto ci vengono rivolte...

Photo credit: Hhskiwis


Partiamo quindi dal significato di "single".
Come dal 2000 è indicato anche nella home page del nostro sito Vitadasingle.net, single è "colui che vive da solo".
Magari divide la casa con un amico a quattro zampe, due ali o una pinna, ma non ha altre presenze umane che si aggirano per le stanze.L'unica eccezione è fatta per i genitori single che abitano con figli, spesso piccoli. Si tratta di una realtà abbastanza consistente, che riguarda soprattutto le donne.

Se single è colui che vive solo, questo non significa però che non frequenti altre persone.

Non è impegnato in una relazione stabile, ma non per questo passa le ore a casa a disperarsi per non essere in coppia.
Questa è la reazione di chi è reduce da una storia finita da poco e si ritrova nella condizione di single, magari dopo anni di convivenza. 
Ma i single non sono una razza a sé: vivono, come tutti, momenti di felicità e altri più difficili.
Hanno, quindi, fasi di sconforto che però poi superano e li rendono ancora più forti e pronti a vivere le nuove emozioni che la vita regalerà.

Possono essere emozioni varie, non per forza legate a un nuovo amore.
Si può essere felici per tanti motivi, come ad esempio una promozione sul lavoro, una vacanza per single nel paese dei sogni, oppure un evento piacevole, una nuova amicizia ecc...

La battuta ricorrente, quella che i single spesso si sentono ripetere (e che è talmente vecchia che ormai non fa nemmeno più ridere...) è quella di "essere single per scelta di altri".
A quanto pare alcuni si stupiscono ancora che possano esserci persone che preferiscono vivere da sole, piuttosto di portare avanti matrimoni ormai esauriti e relazioni autodistruttive!


Uomo single

Per fortuna abbiamo superato la fase in cui chi non era sposato veniva additato come "scapolo" o "zitella", due parole che, nell'immaginario comune, erano ricche di significati dispregiativi...

Il termine "single" ha preso il sopravvento e ha spazzato via anche i retaggi culturali di un tempo.
Rimangono le solite battute che tante volte, però, sembrano più nascere dall'invidia: quella di poter avere la libertà di gestire la propria vita in modo indipendente e di poter frequentare e conoscere nuove persone.
Tutti aspetti della vita da single che chi è sposato (ovvero, maggior parte di chi fa queste battute) invidia... e anche parecchio!

D'altronde i single in Italia sono in continuo aumento: Milano è la capitale italiana dei single e le aziende iniziano a produrre cibi per i single (ad esempio in formato monoporzione). Un motivo quindi ci sarà se sempre più persone preferiscono vivere da sole.

L'amore ai tempi di internet è cambiato e vivere da soli non è più sinonimo di tristezza, depressione o fallimento.
Intanto perché ci sono molti vantaggi nell'essere single, a partire dalla possibilità di essere autonomi nelle decisioni e nel proprio stile di vita, senza dover rendere conto ad altre persone.

Poi, perché vivere da soli è il modo migliore per imparare a conoscersi e capire cosa si vuole veramente
I single, almeno nella vita privata, non hanno condizionamenti di partner o altre persone. Possono sperimentare esperienze nuove, cambiare le proprie abitudini quando vogliono, per poi magari ripristinare quelle vecchie ecc..

Tutto questo servirà per capire cosa piace fare e cosa no. Vivendo da soli si impara, quindi, a comprendere i propri limiti e le proprie esigenze.
L'obiettivo infatti è riuscire a stare bene da soli per poter stare bene anche con gli altri.
Essere single vuol dire anche trovare il giusto equilibrio tra lo stare soli e in compagnia.

Non si deve sfuggire da sé stessi, circondandosi di persone qualsiasi pur di non rimanere soli. Ma non si deve neppure isolarsi dal resto del mondo!

Il single che ha trovato il proprio equilibrio interiore sa organizzare la propria vita programmando le giornate, in modo da sfruttare al meglio il tempo libero e non rischiare di dover rinunciare a una gita perché non sa con chi andare.
Con il passare degli anni, infatti, le persone hanno sempre più impegni, molte sono sposate e non sempre è facile trovare l'amico dell'ultimo minuto. Se si programmano per tempo weekend fuori porta o uscite varie, è più semplice trovare amici liberi e disponibili. 


Essere single vuol dire star bene


Inoltre le occasioni di divertimento per chi è single non mancano mai.
Da anni con Vitadasingle ad esempio organizziamo in molte città serate speed date : i più gettonati sono gli speed dating Milano all'insegna del fashion, gli speeddate Torino o gli speed date Roma. Tutti appuntamenti in cui i partecipanti, in un'unica serata, hanno occasione di conoscere tanti nuovi single.

Oltre agli speeddate, proponiamo con frequenza settimanale eventi per single per diverse fasce di età: da eventi culturali che piacciono molto ai single di Torino, cene degli sconosciuti che conquistano i single di Roma e non solo, oppure serate nei migliori locali di tendenza per i single di Milano, ma anche motoraduni, Art dating, weekend per single e molto altro.

Tutti appuntamenti che riscontrano successo perché i single sono persone che amano divertirsi, vogliono  prendersi cura di sé e, come tutti, cercano di cambiare la propria vita in meglio.

Stop quindi con le frasi fatte!
Abbiamo una rivelazione da fare a chi ancora non l'avesse capito: stare bene da soli si può... e questa è la realtà per una gran parte dei single.

POST PIÚ POPOLARI:

Le migliori domande da fare a uno speeddate

I nostri speeddate"6 Single x sei single" sono eventi per single durante i quali ogni partecipante ha 6 minuti di tempo per conoscere il single che gli si siede di fronte.
In un'unica serata si possono incontrare tante persone single, ma il tempo è (volutamente) limitato, proprio per spronare ogni partecipante a utilizzare nel migliore dei modi i minuti disponibili.

Cosa chiedere quindi per sfruttare al meglio il tempo a disposizione e catturare l'attenzione dell'interlocutore?



Attenzione: non è un'intervista! Quindi è difficile creare una scaletta delle migliori domande da fare a uno speeddate perché tutto dipenderà da come evolve la conversazione.

Per spezzare il ghiaccio, la prima domanda da fare è sicuramente il nome: può sembrare banale ma il nome è il nostro "bigliettino da visita" ed è ciò che attribuisce un'identità anche all'esterno.
Poi, come abbiamo detto, è un modo per avviare una conversazione, quindi anche solo rispondendo a una…

5 errori da evitare in uno speeddate

Come ormai saprete, da sempre siamo molto attenti a monitorare l'andamento dei nostri eventi: in più, il nostro staff raccoglie continuamente feedback e suggerimenti parlando qua e là con i partecipanti.
Abbiamo così sentito (e visto) fare alcuni errori imperdonabili durante le nostre serate speeddate in Italia che ormai potremmo quasi scrivere un libro.



Ma ce ne sono alcuni che, purtroppo, sono particolarmente gravi.
Ecco quindi gli errori da non fare mai:

1 - Non prestare alcuna attenzione al proprio look
Questo è uno degli errori che commettono più spesso gli uomini. Alcuni proprio non ci pensano, altri ci pensano ma... si danno già la risposta da soli, pensando fra sé e sé: "Io sono così, se piaccio bene, altrimenti ne cerchino un altro".

Ricordate sempre che la prima impressione è quella che conta, non curare il proprio abbigliamento prima di uno speed-date è un gravissimo errore.


2 - Andare alla serata speeddate con un amico (o un'amica)
Questo è un errore che …

5 motivi per partecipare a una cena con sconosciuti

Ieri vi ha chiamato il vostro amico Marco: è single, Milano è la sua città ed è un assiduo frequentatore della Milano single.
Conosce i locali per single di Milano, partecipa a tutti gli eventi per single e ogni volta vi racconta di qualche nuova serata trascorsa in compagnia di altri amici single.

Anche ieri vi ha parlato di una cena cui andrà a breve. Sarà una sorta di "cena degli sconosciuti" dove i partecipanti non si conoscono e si incontrano per la prima volta proprio nel ristorante in cui si terrà l'evento.



Ma di cosa si tratta?

Le cene con sconosciuti sono un evento che con Vitadasingle organizziamo da anni.
I nostri eventi dinnerdate sono infatti appuntamenti a cena in cui i partecipanti hanno modo di conoscersi e socializzare.
Le location sono tra le migliori locali di Italia (tra questi troviamo anche il notissimo Twiga, locale di Flavio Briatore), in modo da dare la possibilità a tutti (single di Torino, single di Roma, single di Milano ecc...) di parteciparvi…