Passa ai contenuti principali

Cosa significa essere single

Stato civile? Nubile o celibe.In una parola: single.

Ma cosa significa essere single?
Oggi vogliamo chiarire il significato di questo termine parlando soprattutto di tutto ciò che il single NON è.
Sfateremo anche una serie di luoghi comuni sul mondo dei single e anche frasi di facile ironia che ogni tanto ci vengono rivolte...

Photo credit: Hhskiwis


Partiamo quindi dal significato di "single".
Come dal 2000 è indicato anche nella home page del nostro sito Vitadasingle.net, single è "colui che vive da solo".
Magari divide la casa con un amico a quattro zampe, due ali o una pinna, ma non ha altre presenze umane che si aggirano per le stanze.L'unica eccezione è fatta per i genitori single che abitano con figli, spesso piccoli. Si tratta di una realtà abbastanza consistente, che riguarda soprattutto le donne.

Se single è colui che vive solo, questo non significa però che non frequenti altre persone.

Non è impegnato in una relazione stabile, ma non per questo passa le ore a casa a disperarsi per non essere in coppia.
Questa è la reazione di chi è reduce da una storia finita da poco e si ritrova nella condizione di single, magari dopo anni di convivenza. 
Ma i single non sono una razza a sé: vivono, come tutti, momenti di felicità e altri più difficili.
Hanno, quindi, fasi di sconforto che però poi superano e li rendono ancora più forti e pronti a vivere le nuove emozioni che la vita regalerà.

Possono essere emozioni varie, non per forza legate a un nuovo amore.
Si può essere felici per tanti motivi, come ad esempio una promozione sul lavoro, una vacanza per single nel paese dei sogni, oppure un evento piacevole, una nuova amicizia ecc...

La battuta ricorrente, quella che i single spesso si sentono ripetere (e che è talmente vecchia che ormai non fa nemmeno più ridere...) è quella di "essere single per scelta di altri".
A quanto pare alcuni si stupiscono ancora che possano esserci persone che preferiscono vivere da sole, piuttosto di portare avanti matrimoni ormai esauriti e relazioni autodistruttive!


Uomo single

Per fortuna abbiamo superato la fase in cui chi non era sposato veniva additato come "scapolo" o "zitella", due parole che, nell'immaginario comune, erano ricche di significati dispregiativi...

Il termine "single" ha preso il sopravvento e ha spazzato via anche i retaggi culturali di un tempo.
Rimangono le solite battute che tante volte, però, sembrano più nascere dall'invidia: quella di poter avere la libertà di gestire la propria vita in modo indipendente e di poter frequentare e conoscere nuove persone.
Tutti aspetti della vita da single che chi è sposato (ovvero, maggior parte di chi fa queste battute) invidia... e anche parecchio!

D'altronde i single in Italia sono in continuo aumento: Milano è la capitale italiana dei single e le aziende iniziano a produrre cibi per i single (ad esempio in formato monoporzione). Un motivo quindi ci sarà se sempre più persone preferiscono vivere da sole.

L'amore ai tempi di internet è cambiato e vivere da soli non è più sinonimo di tristezza, depressione o fallimento.
Intanto perché ci sono molti vantaggi nell'essere single, a partire dalla possibilità di essere autonomi nelle decisioni e nel proprio stile di vita, senza dover rendere conto ad altre persone.

Poi, perché vivere da soli è il modo migliore per imparare a conoscersi e capire cosa si vuole veramente
I single, almeno nella vita privata, non hanno condizionamenti di partner o altre persone. Possono sperimentare esperienze nuove, cambiare le proprie abitudini quando vogliono, per poi magari ripristinare quelle vecchie ecc..

Tutto questo servirà per capire cosa piace fare e cosa no. Vivendo da soli si impara, quindi, a comprendere i propri limiti e le proprie esigenze.
L'obiettivo infatti è riuscire a stare bene da soli per poter stare bene anche con gli altri.
Essere single vuol dire anche trovare il giusto equilibrio tra lo stare soli e in compagnia.

Non si deve sfuggire da sé stessi, circondandosi di persone qualsiasi pur di non rimanere soli. Ma non si deve neppure isolarsi dal resto del mondo!

Il single che ha trovato il proprio equilibrio interiore sa organizzare la propria vita programmando le giornate, in modo da sfruttare al meglio il tempo libero e non rischiare di dover rinunciare a una gita perché non sa con chi andare.
Con il passare degli anni, infatti, le persone hanno sempre più impegni, molte sono sposate e non sempre è facile trovare l'amico dell'ultimo minuto. Se si programmano per tempo weekend fuori porta o uscite varie, è più semplice trovare amici liberi e disponibili. 


Essere single vuol dire star bene


Inoltre le occasioni di divertimento per chi è single non mancano mai.
Da anni con Vitadasingle ad esempio organizziamo in molte città serate speed date : i più gettonati sono gli speed dating Milano all'insegna del fashion, gli speeddate Torino o gli speed date Roma. Tutti appuntamenti in cui i partecipanti, in un'unica serata, hanno occasione di conoscere tanti nuovi single.

Oltre agli speeddate, proponiamo con frequenza settimanale eventi per single per diverse fasce di età: da eventi culturali che piacciono molto ai single di Torino, cene degli sconosciuti che conquistano i single di Roma e non solo, oppure serate nei migliori locali di tendenza per i single di Milano, ma anche motoraduni, Art dating, weekend per single e molto altro.

Tutti appuntamenti che riscontrano successo perché i single sono persone che amano divertirsi, vogliono  prendersi cura di sé e, come tutti, cercano di cambiare la propria vita in meglio.

Stop quindi con le frasi fatte!
Abbiamo una rivelazione da fare a chi ancora non l'avesse capito: stare bene da soli si può... e questa è la realtà per una gran parte dei single.

POST PIÚ POPOLARI:

L'anello dei single

E' ufficiale: Singelringen l'anello dei single è entrato a far parte del nostro mondo, stringendo una collaborazione con Singelringen.
Si indossa sulla mano opposta rispetto alla fede nuziale ed in effetti il suo significato è simile a quello dell’anello simbolo del matrimonio. Simile, ma in qualche modo contrario.. Singelringen è portato sul dito anulare ma molti preferiscono indossarlo su altre dita o portato al collo infilato in una collana. Sbarca anche in Italia la ‘fede’ dei single, che già sta spopolando in diversi paesi europei, dalla nordica Svezia dove è nata, fino alla mediterranea Spagna.
Se i fidanzati mostrano al mondo il loro status con l’anello di brillanti, chi ha moglie o marito ostenta la fede – hanno pensato gli ideatori -, perché chi è single non deve portare al dito il simbolo del suo essere sentimentalmente disimpegnato? Allora ecco che arriva l’anello, che da simbolo di fedeltà diventa simbolo di felicità e al tempo stesso di ‘apertura’. Apertura al mo…

Super Like: ecco perchè non funziona

Da un po' di tempo nel panorama di siti dedicati ai single in Italia c'è un grande affannarsi a farsi notare per emergere dal gruppo.
I tentativi sono i più disparati: da fiocchi colorati sul carrello della spesa a cene per single dove i partecipanti non trovano nessuno a gestire l'evento, fino ad arrivare a foto di gruppi di single in vacanza dove, come specchietto per allodole, vengono coinvolti anche ignari passanti per fare numero e far sembrare il gruppo di single più grande.
Tutto sembrerebbe far brodo, insomma.

La app di incontri Tinder in confronto con gli eventi per single è invece diventata famosa (soprattutto negli Stati Uniti) anche perchè le ragazze che lo utilizzano sono state etichettate “tinderslut”, a indicare il fatto che sono molto facili.
Ora, dopo che Tinder già tempo fa aveva lanciato il suo Super Like, nei giorni scorsi alcuni "geni" italici hanno pensato di adottarlo anche negli eventi per single.



Analizziamo l'idea, spiegando innanzit…

Le migliori auto per single che vivono in città

Si è da poco concluso il Salone dell'Auto di Torino e noi di Vitadasingle.net c'eravamo.
Abbiamo ammirato i bolidi esposti, siamo saliti a bordo di auto sportive e berline di lusso e abbiamo anche fatto un salto nel futuro, rapiti da prototipi dalle linee avveniristiche.
Ma sopratutto ci siamo chiesti: qual è l'auto per i single? 

Potendo sognare, una qualsiasi di quelle esposte al Parco del Valentino!
Tornando alla realtà, la risposta alla domanda qual è l'auto preferita dai single è sicuramente la Smart.

In poco più di 2 metri e mezzo (2,69 per essere precisi), la Smart ForTwo offre ogni comfort ed è ideale per spostarsi in città: si parcheggia ovunque e con il cambio automatico, anche per il single di Milano muoversi nel traffico diventa meno snervante.
Poi ha due posti comodi e finiture di qualità... insomma, l'eventuale secondo passeggero a bordo, non avrà nulla di che lamentarsi.

I single che cercano invece una vettura tuttofare, adatta ai viaggi e al traspo…